1 Denario Repubblica romana (509BC-27BC) Argento

Metallo:
Periodo:
90BC

Repubblica Romana, Q. Titius (90 aC) Denario in argento
Luogo di zecca: Roma
Anno di conio: ca. 90 a.C. Denominazione: Denario
Riferimento: Crawford 341/1, BMCRR Roma 2220, RSC Titia 1.
Peso: 3,61 g. Materiale: argento
Dritto: testa barbuta di Mutinus Titinus a destra, con indosso un diadema alato, ciocca di capelli che cade lungo il collo.
Legenda: M ANT GORDIANVS CAES
Rovescio: Pegaso che balza a destra sulla tavoletta.
La Guerra Sociale (dal latino bellum sociale, cioè "guerra degli alleati"), detta anche Guerra d'Italia o Guerra Marsica, fu combattuta in gran parte dal 91 all'87 a.C. tra la Repubblica Romana e molti dei suoi alleati autonomi (socii). in Italia. Alcuni alleati resistettero fino all'87 a.C.
La guerra iniziò alla fine del 91 a.C., con la ribellione di Asculum. Altre città italiane si schierarono rapidamente a favore dei ribelli e la risposta romana fu inizialmente confusa. Entro il nuovo anno, i romani avevano reclutato enormi eserciti per schiacciare i ribelli, ma trovarono difficile il progresso iniziale; entro la fine dell'anno, tuttavia, riuscirono a tagliare in due i ribelli italiani, isolandoli nei settori settentrionale e meridionale. I romani poi introducerono la lex Julia, che consentiva alle città italiane di eleggere la cittadinanza romana se non si fossero ribellate o avessero comunque deposto le armi. Venuto meno il sostegno degli italiani, tentarono di invadere l'Etruria e l'Umbria all'inizio dell'89 a.C. ma furono sconfitti. Nel sud furono sconfitti da Lucio Cornelio Silla, che per le sue vittorie avrebbe ottenuto il consolato l'anno successivo. I romani mantennero l'iniziativa e nell'88 a.C. il conflitto era in gran parte terminato e l'attenzione romana era stata catturata dalla Prima Guerra Mitridatica in corso. I pochi italiani in campo nell'87 a.C. alla fine raggiunsero un accordo negoziato durante una breve guerra civile quell'anno.
Le opinioni divergono sulle cause della guerra. La principale fonte antica per il periodo è l'Appiano relativamente tardo, che scrisse in periodo imperiale durante il II secolo d.C. La sua narrazione è in gran parte basata sulle richieste degli alleati per la cittadinanza romana, uno status ambito ai suoi tempi. Altri storici, in particolare Henrik Mouritsen, si sono invece concentrati su una tradizione alternativa percepita che vede gli alleati italiani ribellarsi all'egemonia romana e ai progetti sulle loro terre.
La massiccia espansione della cittadinanza che seguì la guerra sociale rimase un tema politicamente carico, soprattutto in termini di come sarebbero stati assegnati ai blocchi elettorali. Le controversie sull'affrancamento giocarono un ruolo nella marcia di Silla su Roma nell'88 a.C. per deporre il tribuno della plebe Publio Sulpicio Rufo. I timori che Silla ritirasse i diritti italiani conquistati a fatica contribuirono alla resistenza durante la guerra civile di Silla. Il conflitto offuscò anche la distinzione tra i romani e i loro nemici; la presenza di grandi eserciti in Italia durante la guerra fornì anche ai generali l'opportunità di prendere il potere in modo extralegale. Per questi ed altri motivi, alcuni storici ritengono che il conflitto abbia avuto un ruolo importante nel determinare il crollo della repubblica.
Nell'antica religione romana, Mutunus Tutunus o Mutinus Titinus era una divinità fallica del matrimonio, per alcuni aspetti equiparata a Priapo. Il suo santuario era situato sulla collina Velia, presumibilmente dalla fondazione di Roma, fino al I secolo a.C. Durante i riti preliminari al matrimonio, le spose romane si mettevano a cavalcioni del fallo di Mutunus per prepararsi al rapporto, secondo i Padri della Chiesa che interpretarono questo atto come un'oscena perdita della verginità. L'apologista cristiano Arnobio racconta che le matrone romane venivano prese a fare un giro (inequitare) sul "terribile fallo" di Tutunus con le sue "immense parti vergognose", ma altre fonti specificano che furono le spose ad imparare attraverso il rituale a non vergognarsi del sesso: "Tutino, sul cui grembo vergognoso siedono le spose, così che il dio sembra provare la loro vergogna prima del fatto." Il grammatico Festo del II secolo è l'unica fonte latina classica a prendere nota del dio, ed è probabile che la caratterizzazione del rito da parte delle fonti cristiane sia ostile o parziale.

altro

 

7  monete nel gruppo
2

(2194 X 1014pixel, dimensione del file: ~465K)
Postato da: spa1  2015-04-04
1 Denarius,Roman Republic,Silver,90 BC,

(1205 X 585pixel, dimensione del file: ~158K)
Postato da: anonymous  2015-03-06
Q. Titius, moneyer. AR Denarius minted at Rome, c. 90 BC. Head right of Mutinus Titinus wearing winged diadem. Reverse: Pegasus springing right on tablet. Titia 1; Cr. 341/1; Syd. 691. Lustrous; Superb Extremely Fine. Estimated Value $300 - 375. Categories:

(1005 X 521pixel, dimensione del file: ~115K)
Postato da: anonymous  2015-02-23
Q. TITIUS, (c.90 B.C.), silver denarius, Rome mint, (3.94 grams), obv. head of Mutinus Titinus to right with diadem, rev. Q.TITI on tablet from which ...

(1005 X 487pixel, dimensione del file: ~105K)
Postato da: anonymous  2015-02-23
Q. TITIUS, (c.90 B.C.), silver denarius, Rome mint, (3.82 grams), obv. head of Mutinus Titinus to right with diadem, rev. Q.TITI on tablet from which ...

(505 X 272pixel, dimensione del file: ~33K)
Postato da: anonymous  2015-02-24
Q. TITIUS, (c.90 B.C.), silver denarius, Rome mint, (3.998 grams), obv. head of Mutinus Titinus to right with diadem, rev. Q.TITI on tablet from which ...

(1609 X 800pixel, dimensione del file: ~267K)
Postato da: anonymous  2015-02-26
Q. Titius. Silver Denarius (3.8 g), 90 BC. Rome. Head of Mutinus Titinus right, wearing winged diadem. Reverse: Q. TITI inscribed on tablet, Pegasus springing right. Crawford 341/1; Sydenham 691; Titia 1. Cleaned. Very Fine. The god Mutinus Titinus was the same as Priapus and was worshiped by ...

Venduta per: $204.0
Info: https://www.ebay.com/itm/386896533779 2024-04-17
CRUSADERS, Edessa. Joscelin I de Courtenay or Joscelin II. 1119-1150. Follis

Venduta per: $13.04
Австрия 1 крейцер (1816 г.) Медь

Venduta per: $11.41
Саксония 2 пфеннига (1862 г.) Медь Номер по Краузе # 1217
Queste monete potrebbero interessarti
1 Denario Repubblica romana (509BC-27BC) Argento
1 Denario Repubblica romana (509BC-27BC) ...
il gruppo ha   10 monete / 9 prezzi
 Denario Repubblica romana (509BC-27BC) Argento Giulio Cesare (100BC- 44 BC)
Denario Repubblica romana (509BC-27BC) ...
il gruppo ha   11 monete / 10 prezzi
1 Denario Repubblica romana (509BC-27BC) Argento
1 Denario Repubblica romana (509BC-27BC) ...
il gruppo ha   7 monete / 5 prezzi
2024-06-07 - Monete nuove
Monete nuove da sloveniacoins .
Una di queste è
MEXICO 100 Pesos 2004 Mo - Bi_Metallic - 180th Anniversary of Federation. - 1755
2024-05-26 - New coin is added to 25 Cent Regno dei Paesi Bassi (1815 - ) Argento Guglielmina ...


    25 Cent Regno dei Paesi Bassi (1815 - ) Argento Guglielmina ...
il gruppo ha    2 monete / 1 prezzi



Netherlands - 25 Cent 1926
Potresti essere interessato in…
I governanti degli imperi
Albero genealogico della dinastia e monete
Mettiti alla prova!

Puzzle di Monete
Prezzi Monete