5 Zloty Seconda Repubblica Polacca (1918 - 1939) Argento

1928, Polonia (2ª Repubblica). Moneta Sacrce Argento da 5 Zlotych "Nike". Anno di zecca: 1928 Luogo di zecca: Varsavia Denominazione: 5 Zlotych Riferimento: Davenport 251, KM-18. Materiale: Argento (.750) Peso: 18,06 g Diametro: 33 mm Dritto: Nike in piedi a destra, un braccio alzato verso l'alto, l'altro puntato in avanti nella leggenda. Legenda: RZECZ POSPOLITA POLSKA Rovescio: Aquila polacca, i suoi artigli fiancheggiati da numeri di valore (5). Denominazione (ZLOTYCH) e data (1928) di seguito. Legenda: 5 – 5 / ZLOTYCH / 1928 La Seconda Repubblica Polacca, Seconda Comunità di Polonia o Polonia tra le due guerre si riferisce alla Polonia tra le due guerre mondiali; un periodo della storia polacca in cui la Polonia fu restaurata come stato indipendente. Conosciuto ufficialmente come Repubblica di Polonia o Commonwealth di Polonia (polacco: Rzeczpospolita Polska), lo stato polacco fu creato nel 1918, all'indomani della prima guerra mondiale. Continuò ad esistere fino al 1939, nonostante le pressioni interne ed esterne, quando La Polonia fu invasa dalla Germania nazista, dall’Unione Sovietica e dalla Repubblica Slovacca, segnando l’inizio della Seconda Guerra Mondiale. Quando i confini dello stato furono fissati nel 1922, dopo diversi conflitti regionali, la Repubblica confinava con Cecoslovacchia, Germania, Città Libera di Danzica, Lituania, Lettonia, Romania e Unione Sovietica, oltre a una piccola striscia di costa del Mar Baltico, intorno alla città di Gdynia, costruita negli anni '30. Inoltre, nel periodo marzo 1939 – agosto 1939, la Polonia confinava con la provincia allora ungherese della Rutenia dei Carpazi. Aveva una superficie di 388.634 km2 (sesta più grande d'Europa, nell'ottobre 1938, dopo l'annessione di Zaolzie, l'area crebbe fino a 389.720 km2) e 27,2 milioni di abitanti secondo il censimento del 1921. Nel 1939, poco prima dello scoppio della seconda guerra mondiale, contava circa 35,1 milioni di abitanti. Quasi un terzo di questi appartenevano a gruppi minoritari: 13,9% ucraini; 10% ebrei; 3,1% bielorussi; 2,3% tedeschi; e il 3,4% per cechi, lituani e russi. Allo stesso tempo un numero significativo di polacchi etnici viveva al di fuori dei confini del paese (vedi Polacchi nell'ex Unione Sovietica). Dover affrontare le difficoltà economiche e le distruzioni della Prima Guerra Mondiale e di numerosi altri conflitti, che ebbero luogo sul territorio polacco fino al 1921 (vedi Guerra polacco-ucraina, Rivolta della Grande Polonia (1918-1919), Guerra polacco-cecoslovacca, Rivolte di Slesia, guerra polacco-lituana), seguita dall'invasione sovietica durante la guerra polacco-sovietica, e poi circondata da vicini sempre più ostili come la Germania nazista, la Repubblica riuscì non solo a resistere, ma ad espandersi. In mancanza di un impero d'oltremare (vedi: Lega marittima e coloniale, Morska Wola), la Polonia mantenne tuttavia un lento ma costante livello di sviluppo economico. I centri culturali della Polonia interbellica: Varsavia, Cracovia, Poznan, Wilno e Lwów si elevarono al livello delle principali città europee. Erano anche le sedi di università di fama internazionale e di altri istituti di istruzione superiore. Nel 1939 la Repubblica era diventata "una delle maggiori potenze europee". Tuttavia, l’economista polacco Witold Gadomski calcolò che la Seconda Repubblica Polacca era una nazione molto più povera e arretrata della Polonia contemporanea. Secondo le sue stime, nel 1929 il prodotto nazionale lordo del paese ammontava a 50 – 60 miliardi di dollari, mentre nel 2007 il PIL della Polonia ammontava a 422 miliardi di dollari. Tuttavia, Gadomski sostiene che la posizione internazionale della Polonia contemporanea è molto simile a quella degli anni ’30. Nel 2007, la quota della Polonia nel commercio internazionale era dell'1,1%; nel 1937 era dello 0,8%.

altro

 

36  monete nel gruppo
Mostra tutte le monete del gruppo
2 3 4

(1537 X 753pixel, dimensione del file: ~251K)
Postato da: anonymous  2019-09-28
CoinWorldTV 1928, Poland (2nd Republic). Scarce Silver 5 Zlotych "Nike" Coin. XF! Mint Year: 1928 Mint Place: Warsaw Denomination: 5 Zlotych Reference: Davenport 251, KM-18. Condition: Numerous bag-marks and small scratches, otherwise XF! Material: Silver (.750) Weight: 17.96gm Diamete ...

(1537 X 740pixel, dimensione del file: ~205K)
Postato da: anonymous  2018-12-24
CoinWorldTV 1928, Poland (2nd Republic). Scarce Silver 5 Zlotych "Nike" Coin. aXF! Mint Year: 1928 Mint Place: Warsaw Denomination: 5 Zlotych Reference: Davenport 251, KM-18. Condition: Small tooling-mark (old silver-test) at 8 o'clock, otherwise about XF! Material: Silver (.750) Weight: 18 ...

(1500 X 755pixel, dimensione del file: ~163K)
Postato da: anonymous  2018-03-13
Polen, Republik Polen5 Zlotych 1931. Sehr schön

(1077 X 521pixel, dimensione del file: ~104K)
Postato da: anonymous  2017-01-18
CoinWorldTV 1928, Poland (2nd Republic). Sacrce Silver 5 Zlotych "Nike" Coin. XF- Mint Year: 1928 Mint Place: Warsaw Denomination: 5 Zlotych Reference: Davenport 251, KM-18. Condition: Improperly cleaned (brushed) in the past (excessive hairlines), scratches and contact marks in fi ...

(900 X 455pixel, dimensione del file: ~135K)
Postato da: anonymous  2016-12-02
Polen, Republik Polen 5 Zlotych 1928. Nike. Parchimowicz 114. Sehr schön +

(1000 X 501pixel, dimensione del file: ~113K)
Postato da: anonymous  2016-04-29
POLAND - XX cent.; II Rzeczpospolita Polska 1918-1939 - Monety próbne, 5 złotych 1928, Bruksela, Nike, na rewersie z prawej strony wklęsły napis ESSAI, poniżej cyfra 30, nikiel 12.86 g, Parchimowicz P-142i, nakład nieznany, bardzo ładnie zachowane, próba technologiczna - GRADE: UNC-
Articles
La storia delle unità monetarie in Polonia è ...   La storia delle unità monetarie in Polonia è ricca e complessa e abbraccia secoli di cambiamenti politici, economici e culturali. Ecco una panoramica dei principali periodi e sviluppi nella storia monetaria della Polonia: Periodo altomedievale: Durante il periodo altomedievale, la Polonia utilizzava una varietà di valute, tra cui il baratto, m ...
Il nome "złoty" per la valuta polac ...   Il nome "złoty" per la valuta polacca ha origini storiche che risalgono al medioevo. La parola "złoty" in polacco si traduce in "d'oro" in inglese. Il nome riflette l'uso storico dell'oro come materiale standard per la valuta e l'alto valore associato alle monete d'oro. Durante il Medioevo, qua ...

Venduta per: $87.0
POLAND 1925 1 Zloty Silver UNC

Venduta per: $25.0
POLAND 1925 1 Zloty Silver XF-AU

Venduta per: $33.0
POLAND 1925 1 Zloty Silver VF-XF
Queste monete potrebbero interessarti
5 Zloty Seconda Repubblica Polacca (1918 - 1939) Argento
5 Zloty Seconda Repubblica Polacca (1918 ...
il gruppo ha   36 monete / 35 prezzi
5 Zloty Seconda Repubblica Polacca (1918 - 1939) Argento Józef Piłsudski
5 Zloty Seconda Repubblica Polacca (1918 ...
il gruppo ha   29 monete / 29 prezzi
2024-04-19 - New coin is added to 1 Thaler Elettorato di Baviera (1623 - 1806) Argento Massimi ...


    1 Thaler Elettorato di Baviera (1623 - 1806) Argento Massimi ...
il gruppo ha    31 monete / 29 prezzi



1775-A, Bavaria, Maximilian III Joseph. Large Silver Madonna Thaler Coin. VF+ Mint Year: 1775Reference: KM-519.2. Denomination: ThalerMint Place: Amberg (A)Condition: Light scratches, ...
2024-04-19 - New coin is added to 1/4 Thaler Confederazione Polacco-Lituana (1569-1795) / Danz ...


    1/4 Thaler Confederazione Polacco-Lituana (1569-1795) / Danz ...
il gruppo ha    19 monete / 14 prezzi



1623, Poland, Danzig (City), Sigismund III Vasa. Silver 1/4 Thaler (Ort) Coin. Mint Year: 1623 Mint Place: Danzig Reference: KM-15.2. Denomination: Ort (1/4 Thaler) Condition: Light ...
Potresti essere interessato in…
I governanti degli imperi
Albero genealogico della dinastia e monete
Mettiti alla prova!

Puzzle di Monete
Prezzi Monete