1 Thaler Elettorato di Baviera (1623 - 1806) Argento

1625, Baviera, Massimiliano I. Moneta da tallero in argento "Madonna".
Anno di zecca: 1625Luogo di zecca: Monaco di Baviera
Denominazione: ThalerRiferimento: Davenport 6069
Peso: ca. 28 g
Diametro: 40 mm
Materiale: argento
Dritto: La Vergine (Madonna), circondata dalla luce, seduta tra le nuvole, con in mano uno scettro e il bambino Gesù bambino, che tiene una sfera nella mano destra.
Leggenda: CLYPEVS OMNIBVS IN TE SPERANTIBVS ("Uno scudo per tutti coloro che sperano in te!" - Salmi 18:31)
Rovescio: Corona sopra lo stemma ovale coronato, fogliato e squartato della Baviera / Palatinato con un globo sormontato da una croce al centro. Il tutto all'interno della catena di ordini Toison d'Or. Data (1625) divisa ai lati sotto lo scudo!
Legenda: *MAXIMIL . COM. AMICO . H . VT. BAV. DVX. S . R . IO . ARCHID AP. ET. ELETTO
Massimiliano I, duca/elettore di Baviera (17 aprile 1573 – 27 settembre 1651), chiamato "il Grande", fu un sovrano Wittelsbach della Baviera e un principe elettore (Kurfürst) del Sacro Romano Impero. Il suo regno fu segnato dalla Guerra dei Trent'anni (1618-1648).
Massimiliano si astenne da qualsiasi ingerenza nella politica tedesca fino al 1607, quando gli fu affidato il compito di eseguire il bando imperiale contro la libera città di Donauwörth, roccaforte protestante. Nel dicembre 1607 le sue truppe occuparono la città e furono compiuti passi vigorosi per ripristinare la supremazia del cattolicesimo. Alcuni principi protestanti, allarmati da questa azione, formarono l'Unione protestante per difendere i loro interessi, alla quale rispose nel 1609 l'istituzione della Lega cattolica, nella cui formazione Massimiliano prese una parte importante. Sotto la sua guida fu messo in piedi un esercito, ma la sua politica fu strettamente difensiva e rifiutò di permettere che la Lega diventasse uno strumento nelle mani della Casa d'Asburgo. I dissensi tra i suoi colleghi portarono il duca a dimettersi dal suo incarico nel 1616, ma l'avvicinarsi dei guai portò al suo ritorno nella Lega circa due anni dopo.
Avendo rifiutato di candidarsi al trono imperiale nel 1619, Massimiliano dovette affrontare le complicazioni derivanti dallo scoppio della guerra in Boemia. Dopo qualche ritardo stipulò un trattato con l'imperatore Ferdinando II nell'ottobre 1619 e in cambio di ampie concessioni pose le forze della Lega al servizio dell'imperatore. Ansioso di restringere l'area della lotta, stipulò un trattato di neutralità con l'Unione protestante e occupò l'Alta Austria come garanzia per le spese della campagna. L'8 novembre 1620 le sue truppe guidate dal conte Tilly sconfissero le forze di Federico, re di Boemia e conte palatino del Reno, nella battaglia della Montagna Bianca vicino a Praga.
Nonostante gli accordi con l'Unione, Tilly devastò poi il Palatinato renano e nel febbraio 1623 Massimiliano fu formalmente investito della dignità elettorale e della relativa carica di amministratore imperiale, di cui godevano dal 1356 i conti palatini del Reno. Dopo aver ricevuto l'Alto Palatinato e restituito l'Alta Austria a Ferdinando, Massimiliano divenne il leader del partito che cercò di ottenere la destituzione di Wallenstein dal servizio imperiale. Alla Dieta di Ratisbona del 1630 Ferdinando fu costretto ad accettare questa richiesta, ma le conseguenze furono disastrose sia per la Baviera che per il suo sovrano. Tentando di rimanere neutrale durante la guerra, Massimiliano firmò il trattato segreto di Fontainebleau (1631) con il Regno di Francia, ma questo si rivelò inutile.
All'inizio del 1632 gli svedesi entrarono nel ducato e occuparono Monaco, e Massimiliano poté ottenere l'aiuto degli imperialisti solo ponendosi agli ordini di Wallenstein, ora riportato al comando delle forze dell'imperatore. Le devastazioni degli svedesi e dei loro alleati francesi indussero l'elettore ad avviare negoziati di pace con il re Gustavo Adolfo di Svezia e il cardinale Richelieu di Francia. Propose anche di disarmare i protestanti modificando l'editto di restituzione del 1629, ma questi sforzi furono vani.
Nel settembre del 1638 il barone Franz von Mercy fu nominato maestro generale d'artiglieria dell'esercito bavarese, allora il secondo esercito più grande del Sacro Romano Impero. Mercy e Johann von Werth come tenente feldmaresciallo combatterono con alterno successo Francia e Svezia.
Nel marzo 1647 Massimiliano concluse la tregua di Ulm (1647) con Francia e Svezia, ma le suppliche dell'imperatore Ferdinando III lo portarono a ignorare la sua impresa. La Baviera fu nuovamente devastata e le forze dell'elettore sconfitte nel maggio 1648 a Zusmarshausen. La pace di Vestfalia pose presto fine alla lotta. Con questo trattato si convenne che Massimiliano conservasse la dignità elettorale, resa ereditaria nella sua famiglia; e l'Alto Palatinato fu incorporato nella Baviera.
Massimiliano riorganizzò l'amministrazione e l'esercito bavarese, introdusse misure mercantiliste e un nuovo corpus iuris, il Codex Maximilianeus. Nel 1610 Massimiliano ordinò l'ampliamento della Residenza di Monaco e la ristrutturazione dell'Hofgarten. Acquistò numerosi dipinti di Albrecht Dürer, Peter Paul Rubens e altri artisti per la collezione Wittelsbach.

altro

 

8  monete nel gruppo
2

(740 X 377pixel, dimensione del file: ~82K)
Postato da: anonymous  2020-11-14
1625,Bayern. Maximilian I., als Kurfürst 1623-1651. Madonnentaler 1625. Madonna mit Kind in Gloriole / Unter Kurhut verziertes und mit Ordenskette behängtes vierfeldiges pfalz-bayerische Wappen. Hahn 106, Davenport 6069. Schöne Patina. Vorzüglich.

(3205 X 1562pixel, dimensione del file: ~1M)
Postato da: anonymous  2024-04-11
1625, Bavaria, Maximilian I. Silver "Madonna" Thaler Coin. Dav-6069! NGC AU+ Mint Year: 1625Mint Place: Munich Denomination: Thaler Condition: Certified and graded by NGC as AU (Details: Obverse Cleaned!)Reference: Davenport 6069 (the slab says Dav-6070, which is wrong as here the ...

(1500 X 755pixel, dimensione del file: ~226K)
Postato da: anonymous  2019-03-24
Bayern. Maximilian I., als Kurfürst 1623-1651. Taler 1625. Hahn 106, Davenport 6069. Schöne dunkle Patina. Vorzüglich

(1500 X 768pixel, dimensione del file: ~242K)
Postato da: anonymous  2019-05-20
Bayern. Maximilian I., als Kurfürst 1623-1651. Taler 1625. Hahn 106, Davenport 6069. Schöne Patina. Vorzüglich

(1500 X 753pixel, dimensione del file: ~256K)
Postato da: anonymous  2019-05-21
Bayern. Maximilian I., als Kurfürst 1623-1651. Madonnentaler 1625. Madonna mit Kind in Gloriole / Unter Kurhut verziertes und mit Ordenskette behängtes vierfeldiges pfalz-bayerisches Wappen. Hahn 106, Davenport 6069. Schöne Patina. Vorzüglich +

(900 X 473pixel, dimensione del file: ~141K)
Postato da: anonymous  2015-08-24
Bayern, Maximilian I., als Kurfürst Madonnentaler 1625. Hahn 106, Davenport 6069. Felder geglättet, sehr schön

Venduta per: $32.0
Info: https://www.ebay.com/itm/364890803587 2024-05-23
AUSTRIA 20 Kreuzer 1868 - Silver .500 - aUNC - 364

Venduta per: $12.0
Info: https://www.ebay.com/itm/204788134564 2024-05-23
AUSTRIA 20 Kreuzer 1869 - Silver .500 - VF - 362

Venduta per: $15.0
Info: https://www.ebay.com/itm/204788134520 2024-05-23
AUSTRIA 20 Kreuzer 1870 - Silver .500 - XF- 363
Queste monete potrebbero interessarti
1 Thaler Elettorato di Baviera (1623 - 1806) Argento Massimiliano III di Baviera(1727 – 1777)
1 Thaler Elettorato di Baviera (1623 - 1 ...
il gruppo ha   31 monete / 29 prezzi
1 Soldo Stato Pontificio (752-1870)  Papa Pio IX (1792- 1878)
1 Soldo Stato Pontificio (752-1870) Pap ...
il gruppo ha   9 monete / 6 prezzi
1 Thaler Regno di Sassonia (1806 - 1918) Argento Giovanni di Sassonia
1 Thaler Regno di Sassonia (1806 - 1918) ...
il gruppo ha   56 monete / 56 prezzi
2024-06-18 - Historical Coin Prices
50 Reis Regno del Portogallo (1139-1910) Argento
Prezzi da fonti pubbliche
Dettagli
2024-06-07 - New coin is added to 1/4 Anna Raj Britannico (1858-1947) Rame


    1/4 Anna Raj Britannico (1858-1947) Rame
il gruppo ha    14 monete / 8 prezzi



INDIA 1858 1/4 Anna AU-UNC
Potresti essere interessato in…
I governanti degli imperi
Albero genealogico della dinastia e monete
Mettiti alla prova!

Puzzle di Monete
Prezzi Monete