1 Thaler Sacro Romano Impero (962-1806) Argento Rodolfo II del Sa ...

1611, Austria, imperatore Rodolfo II. Rara moneta tallero d'argento
Anno di conio: 1611
Denominazione: Tallero
Luogo di zecca: Hall (Tirolo)
Riferimento: Davenport 3009A, KM-126.1. Raro!
Sovrano: Rodolfo II (dopo il 1576, come imperatore tedesco).
Peso: ca. 28 g
Diametro: 41 mm
Materiale: argento
Dritto: busto avvolto, drappeggiato e corazzato a destra. Data verticale (§1611) nel campo a destra. Ornamento decorativo (§) in basso. Tutto all'interno di una ghirlanda.
Legenda: RVDOLPHVS II : DG : R – OM : IM : SE : AVG : HV : BOH : REX (marchio privato: trifoglio)
Traduzione: "Rodolfo II, per grazia di Dio, imperatore dei romani, sempre Augusto, re di Germania, Ungheria e Boemia"
Rovescio: Stemma coronato all'interno dell'Ordine del Toson d'Oro, aquila tirolese al centro.
Legenda: NECNON ARCHIDVCES AV – DVC : BVR : COMITES : TIRO
L'astrologia e l'alchimia erano le scienze principali nella Praga rinascimentale e Rodolfo era un fermo devoto di entrambe. La sua ricerca per tutta la vita fu quella di trovare la Pietra Filosofale e Rudolf non badò a spese nel portare a corte i migliori alchimisti d'Europa, come Edward Kelley e John Dee. Rudolf eseguì persino i propri esperimenti in un laboratorio alchemico privato. Quando Rodolfo era principe, Nostradamus preparò un oroscopo che gli fu dedicato come 'Principe e Re'.
Rodolfo diede a Praga una reputazione mistica che persiste in parte fino ai giorni nostri, con il Vicolo degli Alchimisti sul terreno del Castello di Praga un popolare luogo di visita.
Rodolfo II (18 luglio 1552, Vienna, Austria – 20 gennaio 1612, Praga, Boemia, ora parte della Repubblica Ceca) fu re d'Ungheria (come Rodolfo, 1572-1608), re di Boemia (come Rodolfo II, 1575 -1608/1611), Arciduca d'Austria (come Rodolfo V, 1576-1608) e Imperatore del Sacro Romano Impero (come Rodolfo II, 1576-1612). Era un membro della famiglia degli Asburgo.
L'eredità di Rodolfo è stata tradizionalmente vista in tre modi: un sovrano inefficace i cui errori portarono direttamente alla Guerra dei Trent'anni; un grande mecenate dell'arte rinascimentale; e un devoto delle arti e dell'apprendimento occulto che hanno contribuito a seminare la rivoluzione scientifica.
Rodolfo nacque a Vienna il 18 luglio 1552. Era il figlio maggiore e successore di Massimiliano II, imperatore del Sacro Romano Impero, re di Boemia e re d'Ungheria; sua madre era Maria di Spagna, figlia di Carlo V e Isabella del Portogallo.
Rodolfo trascorse otto anni formativi, dagli 11 ai 19 anni (1563-1571), in Spagna, alla corte dello zio materno Filippo II. Dopo il suo ritorno a Vienna, suo padre era preoccupato per i modi distaccati e rigidi di Rodolfo, tipici della corte spagnola più conservatrice, piuttosto che della corte austriaca più rilassata e aperta; ma sua madre spagnola vedeva in lui cortesia e raffinatezza. Rodolfo sarebbe rimasto per il resto della sua vita riservato, riservato e in gran parte un casalingo a cui non piaceva viaggiare o addirittura prendere parte agli affari quotidiani di stato. Era più incuriosito dall'apprendimento occulto come l'astrologia e l'alchimia, che era mainstream nel periodo rinascimentale, e aveva un'ampia varietà di hobby personali come cavalli, orologi, collezionismo di rarità ed essere un mecenate delle arti. Soffriva di periodici attacchi di "malinconia" (depressione), comuni nella linea degli Asburgo. Questi peggiorarono con l'età e si manifestarono con un ritiro dal mondo e dai suoi affari per dedicarsi ai suoi interessi privati. Rudolf non si è mai sposato e si sostiene che fosse omosessuale. Durante i periodi di isolamento autoimposto, secondo quanto riferito, ebbe relazioni con il suo ciambellano di corte, Wolfgang von Rumpf, e con una serie di valletti, uno dei quali, Philip Lang, lo governò per anni e di conseguenza fu odiato da coloro che cercavano favore con l'imperatore. Altri, invece, sostengono in modo più convenzionale che Rodolfo avesse molte amanti e figli con un seguito di "donne imperiali".
Gli storici hanno tradizionalmente attribuito alla passione di Rodolfo per le arti, le scienze occulte e altri interessi personali la ragione dei disastri politici del suo regno. Più recentemente gli storici hanno rivalutato questo punto di vista e vedono il suo mecenatismo delle arti e delle scienze occulte come un trionfo e una parte fondamentale del Rinascimento, mentre i suoi fallimenti politici sono visti come un tentativo legittimo di creare un impero cristiano unificato, che fu minato da le realtà delle disintegrazioni religiose, politiche e intellettuali del tempo.
Sebbene cresciuto alla corte cattolica di suo zio in Spagna, Rodolfo era tollerante nei confronti del protestantesimo e delle altre religioni, compreso il giudaismo. Si ritirò in gran parte dalle osservanze cattoliche, anche nella morte negando gli ultimi riti sacramentali. Aveva poco attaccamento anche ai protestanti, se non come contrappeso alle politiche repressive papali. Ha dato il suo sostegno principale ai conciliaristi, agli irenisti e agli umanisti. Quando il papato istigò la Controriforma, utilizzando agenti inviati alla sua corte, Rodolfo appoggiò coloro che riteneva fossero i più neutrali nel dibattito, senza prendere posizione o cercando di imporre moderazione, portando così al caos politico e minacciando di provocare civili. guerra.
Il suo conflitto con i turchi ottomani fu la causa finale della sua rovina. Non volendo scendere a compromessi con i turchi e ostinatamente determinato a unificare tutta la cristianità con una nuova crociata, iniziò una lunga e indecisa guerra con i turchi nel 1593. Questa guerra durò fino al 1606 ed era conosciuta come "La Lunga Guerra". . Nel 1604 i suoi sudditi ungheresi erano esausti dalla guerra e si ribellarono, guidati da Stephen Bocskay. Nel 1605 Rodolfo fu costretto dagli altri membri della sua famiglia a cedere il controllo degli affari ungheresi al fratello minore, l'arciduca Mattia. Mattia nel 1606 stipulò una difficile pace con i ribelli ungheresi (Pace di Vienna) e i turchi (Pace di Zsitvatorok). Rodolfo era arrabbiato con le concessioni di suo fratello, che vedeva come un dare troppo per rafforzare la presa del potere di Mattia. Quindi Rodolfo si preparò a iniziare una nuova guerra con i turchi. Ma Mattia raccolse il sostegno degli ungheresi scontenti e costrinse Rodolfo a cedergli le corone di Ungheria, Austria e Moravia. Allo stesso tempo, vedendo un momento di debolezza reale, i protestanti boemi chiesero maggiore libertà religiosa, che Rodolfo concesse nella Lettera di Maestà del 1609. Tuttavia i boemi continuarono a premere per ulteriori libertà e Rodolfo usò il suo esercito per reprimerli. I protestanti boemi chiesero aiuto a Mattia, il cui esercito tenne poi prigioniero Rodolfo nel suo castello di Praga, fino al 1611, quando Rodolfo fu costretto a cedere la corona di Boemia a suo fratello.
Rodolfo morì nel 1612, nove mesi dopo essere stato privato di ogni potere effettivo dal fratello minore, tranne il vuoto titolo di Imperatore del Sacro Romano Impero, che Mattia ereditò cinque mesi dopo. È morto celibe. Nel maggio 1618, in occasione dell'evento noto come Defenestrazione di Praga, i protestanti boemi, in difesa dei diritti loro concessi nella Lettera di Maestà, iniziarono la Guerra dei Trent'anni (1618-1648).

altro

 

22  monete nel gruppo
Mostra tutte le monete del gruppo
2 3 4

(1000 X 500pixel, dimensione del file: ~187K)
Postato da: anonymous  2015-12-04
Haus Habsburg Haus Habsburg Taler 1603, Hall. Belorbeertes und geharnischtes Brustbild nach rechts, unter Armabschnitt Jahreszahl / Unter Erzherzogshut vielfeldiges Wappen, oben Wappen mit Tiroler Adler, umgeben von Vlieskette. Moser/Tursky 374, Voglhuber 96/2, Davenport 3005. Fast vorzüglich

(1000 X 503pixel, dimensione del file: ~199K)
Postato da: anonymous  2015-12-05
Haus Habsburg Haus Habsburg Taler 1603, Hall. Moser/Tursky 374, Voglhuber 96/2, Davenport 3005. Sehr schön

(900 X 451pixel, dimensione del file: ~113K)
Postato da: anonymous  2015-11-26
Haus Habsburg, Rudolf II. Taler 1605. Davenport 3005. Schöne Patina. Sehr schön - vorzüglich

(900 X 455pixel, dimensione del file: ~129K)
Postato da: anonymous  2015-11-24
Haus HabsburgTaler 1605, Hall. Moser/Tursky 376, Voglhuber 96/6, Davenport 3005. Unregelmäßige Patina, sehr schön

(900 X 455pixel, dimensione del file: ~128K)
Postato da: anonymous  2015-11-24
Haus HabsburgTaler 1604, Hall. Moser/Tursky 375, Voglhuber 96/3, Davenport 3005. Felder stark geglättet, sehr schön

(900 X 453pixel, dimensione del file: ~117K)
Postato da: anonymous  2015-11-24
Haus HabsburgTaler 1605, Hall. Voglhuber 96/4, Davenport 3005. Minimal berieben, sehr schön

Venduta per: $32.0
Info: https://www.ebay.com/itm/364890803587 2024-05-23
AUSTRIA 20 Kreuzer 1868 - Silver .500 - aUNC - 364

Venduta per: $12.0
Info: https://www.ebay.com/itm/204788134564 2024-05-23
AUSTRIA 20 Kreuzer 1869 - Silver .500 - VF - 362

Venduta per: $15.0
Info: https://www.ebay.com/itm/204788134520 2024-05-23
AUSTRIA 20 Kreuzer 1870 - Silver .500 - XF- 363
Queste monete potrebbero interessarti
1 Thaler Augusta (Germania) (1276 - 1803) Argento Ferdinand III, Holy Roman Emperor (1608-1657)
1 Thaler Augusta (Germania) (1276 - 1803 ...
il gruppo ha   63 monete / 61 prezzi
30 Kreuzer Impero austriaco (1804-1867) Rame Francis II, Holy Roman Emperor (1768 - 1835)
30 Kreuzer Impero austriaco (1804-1867) ...
il gruppo ha   6 monete / 5 prezzi
1 Thaler Impero austriaco (1804-1867) Argento Francis II, Holy Roman Emperor (1768 - 1835)
1 Thaler Impero austriaco (1804-1867) Ar ...
il gruppo ha   92 monete / 90 prezzi
2024-06-03 - Historical Coin Prices
5 Rupee Sri Lanka Argento
Prezzi da fonti pubbliche
Dettagli
2024-06-18 - New coin is added to 1 Peso Repubblica Dominicana Rame/Nichel


    1 Peso Repubblica Dominicana Rame/Nichel
il gruppo ha    2 monete / 2 prezzi



DOMINICAN REPUBLIC 1 Peso 1989 - Columbus - aUNC - 2359
Potresti essere interessato in…
I governanti degli imperi
Albero genealogico della dinastia e monete
Mettiti alla prova!

Puzzle di Monete
Prezzi Monete