8 Real Bolivia / Vicereame del Perù (1542 - 1824) Argento Carlo I ...

Documento senza titolo
1770, Bolivia, Carlo III. Grande moneta d'argento da 8 reales. Dollaro pilastro!
Anno di conio: 1770
Luogo di zecca: Potosi (Bolivia)
Denominazione: 8 Reales (Dollaro Pilastro)
Riferimenti: 1770-PTSI JR, KM-50 (varietà con punto dopo "CAROLUS" al contrario!).
Peso: ca. 26,8 g
Diametro: 39 mm
Materiale: argento
Recto: emisferi coronati, posti su Gibilterra, tra colonne d'Ercole coronate e intrecciate con stendardi.
Legenda latina: VTRAQUE VNUM . PTSI (con punto!) . I770. PTSI (con punto!) .
Traduzione: "(lui) li unì (il vecchio e il nuovo mondo)"
Rovescio: Scudo delle Armi di Castiglia e León, fiancheggiato dalla denominazione (R) e dal valore (8).
Legenda: . CAROLVS. III. D . G . ISPANO. ETIND . R* / R / 8
Esteso: CHARLES III DEI GRATIA HISPANIARUM ET INDIARUM REX
Tradotto: "Carlo III per grazia di Dio, re delle Spagne e delle Indie"
Le monete a colonna rappresentavano un grande miglioramento rispetto alle pannocchie in quanto avevano dimensioni e peso uniformi senza crepe o bordi irregolari. Avevano un impatto profondo e completo con tutte le informazioni chiaramente visibili ed erano difficili da ritagliare o contraffare. Le denominazioni per questa nuova moneta includevano monete da mezzo, uno, due, quattro e otto reales.
Carlo III (20 gennaio 1716 – 14 dicembre 1788) fu re di Spagna 1759–88 (come Carlos III), re di Napoli e Sicilia 1735–59 (come Carlo VII e Carlo V) e duca di Parma 1732–35 (come Carlo I). Era un sostenitore dell'assolutismo illuminato.
Il 10 agosto 1759 morì il fratellastro Ferdinando VI di Spagna e Carlo III lasciò i domini napoletano/siciliani per recarsi a Madrid. Il suo secondo figlio avrebbe infine governato in Spagna come Carlo IV. Il suo terzo figlio avrebbe unificato il Regno di Napoli e il Regno di Sicilia per formare il Regno delle Due Sicilie e governò come Ferdinando.
Come re di Spagna, la sua politica estera fu segnata dall'alleanza con la Francia (i Patti di Famiglia) e dal conflitto con la Gran Bretagna per il controllo dei possedimenti americani. Il suo sostegno alla Francia alla fine della Guerra dei Sette Anni portò alla perdita della Florida da parte degli inglesi, sebbene ciò fu in parte compensato dall'acquisizione della Louisiana francese. La rivalità con la Gran Bretagna lo portò anche a sostenere i rivoluzionari americani nella loro guerra d'indipendenza, nonostante i suoi dubbi sull'esempio che avrebbe dato alle colonie spagnole. Durante la guerra, la Spagna riconquistò Minorca e la Florida, ma non riuscì a catturare Gibilterra.
Il suo governo interno è stato, nel complesso, vantaggioso per il paese. Cominciò col costringere i madrileni a smettere di svuotare la spazzatura dalle finestre, e quando si opposero disse che erano come bambini che piangevano quando si lavavano la faccia. Nel 1766, il suo tentativo di costringere i madrileni ad adottare l'abito francese per motivi di pubblica sicurezza fu il pretesto per una rivolta (Motín de Esquilache) durante la quale non dimostrò molto coraggio personale. Rimase per molto tempo ad Aranjuez, lasciando il governo nelle mani del suo ministro Pedro Pablo Abarca de Bolea, conte di Aranda. Non tutte le sue riforme furono di questo tipo formale.
Carlo era un vero despota dell'ordine benevolo, ed era stato profondamente offeso dalla partecipazione reale o presunta dei gesuiti alla rivolta del 1766. Acconsentì quindi all'espulsione dell'ordine, e fu allora il principale sostenitore della sua soppressione. Il suo litigio con i gesuiti e il ricordo di alcune controversie avute con il Papa quando era re di Napoli lo spinsero verso una politica generale di restrizione di quello che vedeva come il potere eccessivo della Chiesa. Il numero del clero ritenuto inattivo, e più in particolare degli ordini monastici, fu ridotto e l'Inquisizione spagnola, sebbene non abolita, fu resa intorpidita. Nel frattempo, gran parte della legislazione antiquata che tendeva a limitare il commercio e l'industria fu abolita; furono realizzate strade, canali e opere di drenaggio. Molte delle sue iniziative paterne portarono a poco più che uno spreco di denaro o la creazione di focolai di lavoro manuale; tuttavia nel complesso il paese prosperò. Il risultato fu in gran parte dovuto al re, il quale, anche quando fu sconsiderato, almeno lavorò con costanza nel suo compito di governo. Creò la Lotteria Spagnola e introdusse i presepi natalizi su modello napoletano. Durante il suo regno nacque il movimento per la fondazione delle "Società economiche" (un prototipo approssimativo di Camera di commercio).
Il suo esempio non rimase senza effetto su alcuni nobili. Nella sua vita domestica il re Carlo era regolare ed era un padrone premuroso, sebbene avesse una lingua un po' caustica e avesse una visione piuttosto cinica dell'umanità. Amava appassionatamente la caccia. Durante i suoi ultimi anni ebbe qualche problema con il figlio maggiore e la nuora. Se Carlo fosse vissuto abbastanza da vedere l'inizio della Rivoluzione francese, probabilmente avrebbe avuto una reazione spaventata. Morendo il 14 dicembre 1788 lasciò la fama di re filantropo e filosofo, soprannominato ancora "el rey alcalde" ("il re sindaco") a causa dei lavori pubblici a Madrid. Nonostante la sua ostilità verso i gesuiti, la sua antipatia per i frati in generale e la sua gelosia per l'Inquisizione spagnola, era un cattolico romano molto sincero. Charles fu responsabile della concessione del titolo di "Università Reale" all'Università di Santo Tomas a Manila, che è la più antica dell'Asia.

altro

 

9  monete nel gruppo
2

(1205 X 606pixel, dimensione del file: ~184K)
Postato da: anonymous  2015-03-06
Bolivia. 8 Reales, 1768 PTS-JR (Potosi). WR-13; Eliz-3; KM-50. 26.96 grams. Charles III, 1759-1788. Pillar coinage. Crowned Bourbon arms. Reverse: Crowned globes flanked by crowned and bannered pillars, over water. Bold, exceptionally full strike, with crisp devices on satainy to reflective fi ...

(1205 X 606pixel, dimensione del file: ~184K)
Postato da: anonymous  2015-03-05
Bolivia. 8 Reales, 1768 PTS-JR (Potosi). WR-13; Eliz-3; KM-50. 26.96 grams. Charles III, 1759-1788. Pillar coinage. Crowned Bourbon arms. Reverse: Crowned globes flanked by crowned and bannered pillars, over water. Bold, exceptionally full strike, with crisp devices on satainy to reflective fi ...

(1405 X 700pixel, dimensione del file: ~253K)
Postato da: anonymous  2015-03-02
Bolivia. 8 Reales, 1770-JR (Lima). Eliz-6; KM-50. Dot after 'CAROLUS'. Charles III. Pillar type. Sharply struck with a trace of original mint luster. NGC graded MS-61. Estimated Value $1,000 - 1,200. Purchased by Private treaty from Mike Dunigan, The Dan Holmes Collection. Categories: World Cr ...

(1405 X 713pixel, dimensione del file: ~262K)
Postato da: anonymous  2015-03-02
Bolivia. 8 Reales, 1769-JR (Potosi). Eliz-5; KM-50. Fancy 9. Charles III. Pillar type. Toned. NGC graded About Uncirculated, Details (Repaired). Estimated Value $200 - 250. The Dan Holmes Collection. Categories: World Crowns and Minors

(1405 X 706pixel, dimensione del file: ~260K)
Postato da: anonymous  2015-03-02
Bolivia. 8 Reales, 1769-JR (Potosi). Eliz-4 var; KM-50. Round 9 over fancy 9. Charles III. Pillar type. Lightly cleaned. Very Fine. Estimated Value $175 - 200. The Dan Holmes Collection. Categories: World Crowns and Minors

(3191 X 1600pixel, dimensione del file: ~1M)
Postato da: anonymous  2023-10-30
Untitled Document 1770, Bolivia, Charles III. Large Silver 8 Reales Coin. Pillar Dollar! NGC XF+ Mint Year: 1770 Mint Place: Potosi (Bolivia) Denomination: 8 Reales (Pillar Dollar) Condition: Certified and graded by NGC as XF (Details: Cleaned!) References: 1770-PTSI JR, KM- ...
Collezioni online di monete correlate

spa1 » Charles III of Spain - birth o ... (16 monete)
Under Charles' reign (1759 – 1788), Spain began to be recognized as a nation rather than a collection of kingdoms and territories with a common sovereign. His efforts resulted in creation of a National Anthem, a flag, and a capital city worthy ...
YouTube
moneda de españa: columnarios
Articles
Durante l'era coloniale, la Spagna era un ...   Durante l'era coloniale, la Spagna era uno dei principali produttori mondiali di monete d'argento e d'oro, grazie alle grandi quantità di metalli preziosi estratti dalle sue colonie nelle Americhe. Ecco una panoramica della produzione di monete e della monetazione coloniale della Spagna durante questo periodo: Zecche spagnole nelle ...

Venduta per: $17.0
1998, Portugal. Silver 1000 Escudos "Quincentenary of Death of King Dom Manuel I" Coin. 28gm! Mint Year: 1998 Reference: KM-707. Condition: UNCirculated! Denomination: 1000 Escudos - K ...

Venduta per: $292.0
1770, Kingdom of Spain, Charles III. Beautiful Gold 1/2 Escudo Coin. Madrid! Mint Year: 1770 Denomination: ½ Escudo Mint Place: Madrid (crowned M) Reference: Friedberg 274, KM-389.1. Assay ...

Venduta per: $455.0
1785/75, Spain, Charles III. Beautiful Gold 1 Escudo Coin. (3.37gm!) Overdate! Denomination: 1 Escudo Mint Place: Madrid (crowned M) Reference: Friedberg 288, KM-416.1 (there no overdate lis ...
Queste monete potrebbero interessarti
8 Real Vicereame della Nuova Spagna (1519 - 1821) Argento Filippo V di Spagna (1683-1746)
8 Real Vicereame della Nuova Spagna (151 ...
il gruppo ha   35 monete / 31 prezzi
1/5 Libra Perù Oro
1/5 Libra Perù Oro
il gruppo ha   21 monete / 17 prezzi
1 Boliviano Bolivia (1825 - ) Argento
1 Boliviano Bolivia (1825 - ) Argento
il gruppo ha   10 monete / 9 prezzi
2024-05-22 - Miglioramenti del Catalogo Live delle Monete / description improving

36 coin descriptions were improved from 2024-05-15 to 2024-05-22
Una di queste è:

    5 Copeca Impero russo (1720-1917) Rame N ...
il gruppo ha    31 monete / 25 prezzi

2024-05-26 - New coin is added to 100 Franc Algeria Rame/Nichel


    100 Franc Algeria Rame/Nichel
il gruppo ha    3 monete / 2 prezzi



Potresti essere interessato in…
I governanti degli imperi
Albero genealogico della dinastia e monete
Mettiti alla prova!

Puzzle di Monete
Prezzi Monete