20 Corona Impero austro-ungarico (1867-1918) Oro Franz Joseph I ( ...

Metallo:
Oro
Periodo:
1899

Codice sul catalogo:

Documento senza titolo
1894, Austria, Francz Josef I. Moneta d'oro da 20 corone
Anno di conio: 1894
Luogo di zecca: Vienna Riferimento: Friedberg 506, KM-2806.
Denominazione: 20 Corone
Materiale: Oro (.900)
Diametro: 21 mm
Peso: 6,78 g
Dritto: testa inghirlandata del maturo Francesco Giuseppe a destra.
Legenda: FRANC.IOS.IDGIMP.AVSTR.REX BOH.GAL.ILL.ETC.ET AP REX HVNG. *
Rovescio: aquila imperiale austriaca a due teste con stemma sul petto, con spada, scettro imperiale e sfera.
Legenda: XX CORONAE MDCCCXCIV/20 (1894) Cor.
Francesco Giuseppe I (inglese: Francesco Giuseppe) imperatore d'Austria, re d'Ungheria, (1830-1916), nato a Vienna. L'ultimo monarca asburgico significativo.
Francesco Giuseppe era il figlio maggiore dell'arciduca Francesco Carlo (Francesco Carlo), fratello ed erede dell'imperatore austriaco Ferdinando I. Poiché suo padre rinunciò al diritto al trono, Francesco Giuseppe divenne imperatore quando Ferdinando abdicò verso la fine della rivoluzione di 1848.
Quando Francesco Giuseppe salì al trono, la posizione dell'Austria come "grande potenza" europea era già in grave declino. Tre fattori esterni hanno favorito il declino dell'Austria.
1. – Il “tradimento” della Russia da parte dell’Austria nella guerra di Crimea (1853-1856) danneggiò gravemente le relazioni austro-russe. La persistente ostilità russa fu un fattore determinante nella crisi del luglio (1914) che portò allo scoppio della prima guerra mondiale.
2. -- L'unificazione d'Italia costituì una nuova minaccia per l'impero. Nel decennio successivo l'Austria perse quasi tutti i suoi possedimenti italiani, come la Lombardia e il Veneto.
3. – L'ascesa del dominio prussiano sulla Confederazione tedesca e la sconfitta dell'Austria nella guerra austro-prussiana nel 1866. L'unificazione tedesca nel 1871 rese l'Austria la minore delle due potenze tedesche.
L'Austria è stata indebolita da questi rovesci. Franz Josef non aveva altra scelta che negoziare con l'Ungheria sulle sue richieste di autonomia. Austria e Ungheria hanno deciso di creare una doppia monarchia in cui i due paesi sarebbero partner alla pari. Sotto l'impero austro-ungarico, come era noto dopo il 1867, l'Ungheria godeva di completa indipendenza negli affari interni, ma i due paesi agivano congiuntamente negli affari esteri. (Questo fatto ha contribuito alla lentezza della risposta di AH all'omicidio di Franz Ferdinand).
Lo stesso anno Francesco Giuseppe ed Elisabetta furono formalmente incoronati re e regina d'Ungheria. (Franz Josef sposò Elisabetta, figlia del duca Massimiliano di Baviera, nel 1854. Ebbero un figlio, Rodolfo, e tre figlie.) Come doppio monarca, Franz Josef progettò di concedere una qualche forma di autogoverno agli slavi austriaci, ma le élite tedesche e magiare che effettivamente controllavano l’impero si opponevano a qualsiasi condivisione del potere. La conseguente insoddisfazione tra cechi e serbi austriaci indebolì ulteriormente i regni asburgici e causò maggiori attriti con la Russia, che difendeva la causa dei popoli slavi europei.
Gli ultimi anni di Francesco Giuseppe furono segnati da una serie di tragedie familiari. Nel 1889 il suo unico figlio ed erede al trono, l'arciduca Rodolfo, si suicidò; Il secondo fratello minore di Franz Josef, Karl Ludwig, era morto nel 1896 di malattia a causa della cattiva acqua che aveva bevuto durante un pellegrinaggio in Terra Santa; nel 1898 Elisabetta fu assassinata da un anarchico italiano.
La successione al trono austriaco non fu semplice. Dopo il suicidio dell'unico figlio di Francesco Giuseppe, Rodolfo, il successivo successore sarebbe stato il fratello minore di Francesco Giuseppe, Massimiliano. Massimiliano, tuttavia, era stato giustiziato da un plotone di esecuzione in Messico nel 1867 dopo un regno di 3 anni come imperatore del Messico. Il figlio maggiore di Karl Ludwig, Franz Ferdinand, sostituì Rodolfo come erede al trono. Francesco Ferdinando fu assassinato da un nazionalista serbo a Sarajevo nel giugno 1914. L'assassinio fece precipitare una crisi che portò allo scoppio della prima guerra mondiale.
Francesco Giuseppe morì il 21 novembre 1916. Non visse abbastanza da vedere la sconfitta dell'Austria nella guerra. Il suo pronipote, Carlo I, salì al trono per due anni, ma fu l'ultimo monarca asburgico.
William prestò servizio nell'esercito dal 1814 in poi, combatté contro Napoleone I di Francia durante le guerre napoleoniche e, secondo quanto riferito, era un soldato molto coraggioso. Combatté sotto Blücher nelle battaglie di Waterloo e Ligny. Divenne anche un eccellente diplomatico impegnandosi in missioni diplomatiche dopo il 1815.
Durante le rivoluzioni del 1848, Guglielmo represse con successo una rivolta che mirava contro suo fratello maggiore, il re Federico Guglielmo IV. L'uso dei cannoni lo rese impopolare all'epoca e gli valse il soprannome di Kartätschenprinz (Principe della mitraglia).
Nel 1857 Federico Guglielmo IV fu colpito da un ictus e rimase mentalmente disabile per il resto della sua vita. Nel gennaio 1858 William divenne principe reggente per suo fratello.
Il 2 gennaio 1861 Federico Guglielmo morì e Guglielmo salì al trono come Guglielmo I di Prussia. Ha ereditato un conflitto tra Frederick William e il parlamento liberale. Era considerato una persona politicamente neutrale poiché interveniva meno in politica di suo fratello. Guglielmo trovò tuttavia una soluzione conservatrice al conflitto: nominò Otto von Bismarck alla carica di Primo Ministro. Secondo la costituzione prussiana, il primo ministro era responsabile esclusivamente nei confronti del re e non del parlamento. A Bismarck piaceva vedere il suo rapporto di lavoro con Guglielmo come quello di un vassallo del suo superiore feudale. Tuttavia fu Bismarck a dirigere efficacemente la politica, sia interna che estera; in diverse occasioni ottenne il consenso di William minacciando di dimettersi.
All'indomani della guerra franco-prussiana, Guglielmo fu proclamato imperatore tedesco il 18 gennaio 1871 nel palazzo di Versailles. Il titolo di "Imperatore tedesco" fu scelto con cura da Bismarck dopo aver discusso fino (e dopo) il giorno della proclamazione. Guglielmo accettò a malincuore questo titolo poiché avrebbe preferito "Imperatore di Germania" che, tuttavia, era inaccettabile per i monarchi federati, e avrebbe anche segnalato una rivendicazione su terre al di fuori del suo regno (Austria, Svizzera, Lussemburgo ecc.). Il titolo di "Imperatore dei tedeschi", proposto nel 1848, fu comunque escluso in partenza, poiché si considerava scelto "per grazia di Dio" e non dal popolo come nelle repubblica democratiche.
Con questa cerimonia la Confederazione della Germania settentrionale (1867-1871) fu trasformata nell'Impero tedesco ("Kaiserreich", 1871-1918). Questo impero era uno stato federale; l'imperatore era capo di Stato e presidente (primus inter pares – primo tra pari) dei monarchi federati (i re di Baviera, Württemberg, Sassonia, i granduchi di Baden e d'Assia, e così via, per non dimenticare i senati dei città libere di Amburgo, Lubecca e Brema).
L'11 maggio 1878 Max Hödel fallì nell'attentato a William a Berlino. Un secondo tentativo fu effettuato il 2 giugno 1878 dall'anarchico Karl Nobiling, che ferì William prima di suicidarsi. Questi tentativi divennero il pretesto per l'istituzione della legge antisocialista, che fu introdotta dal governo Bismarck con l'appoggio della maggioranza del Reichstag il 18 ottobre 1878, con lo scopo di combattere il movimento socialista e operaio. Le leggi privarono il Partito socialdemocratico tedesco del suo status giuridico; proibirono tutte le organizzazioni, le organizzazioni di massa operaie e la stampa socialista e operaia, decretarono la confisca della letteratura socialista e sottoposero i socialdemocratici a rappresaglie. Le leggi venivano prorogate ogni 2-3 anni. Nonostante questa politica di rappresaglia, il partito socialdemocratico aumentò la sua influenza tra le masse. Sotto la pressione del movimento operaio di massa le leggi furono abrogate il 1° ottobre 1890.
Nelle sue memorie, Bismarck descrive William come un gentiluomo all'antica, cortese, infallibilmente educato e un vero ufficiale prussiano, il cui buon senso era occasionalmente minato da "influenze femminili".

altro

 

5  monete nel gruppo

(1537 X 741pixel, dimensione del file: ~292K)
Postato da: anonymous  2021-10-06
1915, Austria, Emperor Francis Joseph I. Gold 20 Corona Coin. (6.78gm) Official Restrike! Mint Year: 1915 Mint Place: Vienna Denomination: 20 Corona Reference: Friedberg 506, KM-2806. Condition: Minor bag-marks in obverse, otherwise UNCirculated! Material: Gold (.900) Diameter: 21mm ...

(3203 X 1549pixel, dimensione del file: ~1M)
Postato da: anonymous  2024-04-11
Untitled Document 1894, Austria, Francz Josef I. Gold 20 Corona Coin. Original Strike! PCGS MS-62! Mint Year: 1894 Mint Place: Vienna Reference: Friedberg 506, KM-2806. Condition: Certified and graded by PCGS as MS-62! Denomination: 20 Corona - Original circulating issue (n ...

(508 X 252pixel, dimensione del file: ~52K)
Postato da: spider  2014-06-13
KM# 2806 20 CORONA6.7751 g., 0.9000 Gold .1960 oz. AGW Ruler: Franz Joseph I Austria Austrian Empire 1892 1899

(905 X 450pixel, dimensione del file: ~91K)
Postato da: spider  2014-06-15
Franz Joseph I gold 20 Corona 1894, KM#2806, lustrous XF-AU. AGW 0.1960 oz.

(905 X 465pixel, dimensione del file: ~99K)
Postato da: spider  2014-06-15
Franz Joseph I gold 20 Corona 1894, KM#2806, UNC, small carbon spots. AGW 0.1960 oz.
Articles
Francesco Giuseppe I, imperatore d'Austri ...   Francesco Giuseppe I, imperatore d'Austria e re d'Ungheria, regnò dal 1848 fino alla sua morte nel 1916. Il suo regno vide l'emissione di varie monete che riflettevano i diversi territori e popolazioni sotto il suo governo. Ecco alcuni tipi notevoli di monete coniate durante il regno di Francesco Giuseppe I: Monete d'oro: Ducat ...

Venduta per: $3.0
AUSTRIA 1 Kreuzer 1851B - Copper - VF - 4171

Venduta per: $26.0
FRANCE 50 Centimes 1856BB - Silver .900 - VF - 4166

Venduta per: $5.0
FRANCE 1 Centime 1851A - Bronze - VF - 4164
Queste monete potrebbero interessarti
1 Ducat Impero austriaco (1804-1867) Oro Ferdinand I of Austria (1793 - 1875)
1 Ducat Impero austriaco (1804-1867) Oro ...
il gruppo ha   10 monete / 9 prezzi
1 Thaler Impero austriaco (1804-1867) Argento Ferdinand I of Austria (1793 - 1875)
1 Thaler Impero austriaco (1804-1867) Ar ...
il gruppo ha   63 monete / 62 prezzi
1 Rublo Impero russo (1720-1917) Argento Alessandro I (1777-1825)
1 Rublo Impero russo (1720-1917) Argento ...
il gruppo ha   133 monete / 118 prezzi
2024-07-12 - New coin is added to 1 Cent Hong Kong Rame Vittoria (1819 - 1901)


    1 Cent Hong Kong Rame Vittoria (1819 - 1901)
il gruppo ha    40 monete / 39 prezzi



1866 Hong Kong 1 Cent Lot#KJ8
2024-07-07 - New coin is added to 100 Zloty Seconda Repubblica Polacca (1918 - 1939)


    100 Zloty Seconda Repubblica Polacca (1918 - 1939)
il gruppo ha    9 monete / 9 prezzi



Poland II Republic 100 zlotych 1925, Mikołaj Kopernik, bronze Waga/Weight: 3,45 g, Metal: brąz, Średnica/diameter: 20,50 mm, Stan zachowania/grade: 2+ Moneta wybita w nakładzie 100 egzemplarzy. ...
Potresti essere interessato in…
I governanti degli imperi
Albero genealogico della dinastia e monete
Mettiti alla prova!

Puzzle di Monete
Prezzi Monete