1 Para Impero russo (1720-1917) Bronzo Caterina II (1729-1796)

Urcaquary
1772, Russia/Moldavia e Valacchia, Caterina II. Moneta Para (3 Dengi).
Anno di zecca: 1772 Denominazione: Para (3 Dengi) Sovrano: Imperatrice Caterina II di Russia Regione: Moldavia (occupazione russa) Materiale: Bronzo canna di fucile Peso: 9,42 g Diametro: 28 mm
Recto: berretto ducale sopra gli scudi ovali della Moldavia e della Valacchia. Data (1773) di seguito. Legenda: МОН . МОЛД . È . САЛОСК . Rovescio: denominazione su quattro righe all'interno del quadrato. Legenda: ПАРА 3 ДЕНГИ ("Para / 3 Dengi")
Durante il suo regno Caterina estese i confini dell'Impero russo verso sud e verso ovest per assorbire la Nuova Russia, la Crimea, l'Ucraina della riva destra, la Bielorussia, la Lituania e la Curlandia a spese di due potenze: l'Impero Ottomano e la Confederazione polacco-lituana. Nel complesso, ha aggiunto circa 200.000 miglia² (518.000 km²) al territorio russo.
Caterina II, detta Caterina la Grande (Ekaterina II Velikaya; 2 maggio [OS 21 aprile] 1729 – 17 novembre [OS 6 novembre] 1796) regnò come imperatrice di Russia per 34 anni, dal 9 luglio [OS 28 giugno] 1762 fino alla sua morte. morte. Esemplifica il despota illuminato della sua epoca.
Il padre di Caterina, Cristiano Augusto, principe di Anhalt-Zerbst, ricopriva il grado di generale prussiano nella sua veste di governatore della città di Stettino (oggi Stettino, Polonia) in nome del re di Prussia. Sebbene nata come Sophia Augusta Frederica (Sophia Friederike Auguste von Anhalt-Zerbst, soprannominata "Figchen"), una principessa tedesca minore a Stettino, Caterina aveva alcuni (molto remoti) antenati russi, e due dei suoi cugini di primo grado divennero re di Svezia: Gustavo III e Carlo XIII. Secondo l'uso allora prevalente tra la nobiltà tedesca, ricevette la sua educazione principalmente da una governante francese e da precettori.
La scelta di Sofia come moglie del futuro zar, Pietro di Holstein-Gottorp, fu il risultato di una certa gestione diplomatica alla quale presero parte attiva il conte Lestocq e Federico II di Prussia. Lestocq e Federico volevano rafforzare l'amicizia tra Prussia e Russia per indebolire l'influenza dell'Austria e rovinare il cancelliere Bestuzhev, su cui faceva affidamento la zarina Elisabetta, e che agiva come noto partigiano della cooperazione russo-austriaca.
L'intrigo diplomatico fallì, in gran parte a causa dell'intervento della madre di Sophie, Johanna Elisabeth di Holstein-Gottorp, una donna intelligente e ambiziosa. I resoconti storici descrivono la madre di Catherine come emotivamente fredda e fisicamente violenta, nonché un'arrampicatrice sociale che amava i pettegolezzi e gli intrighi di corte. La fame di fama di Giovanna era incentrata sulla prospettiva di sua figlia di diventare imperatrice di Russia, ma fece infuriare l'imperatrice Elisabetta, che alla fine la bandì dal paese per aver spiato per il re Federico di Prussia (regnò dal 1740 al 1786). Tuttavia, Elisabetta provò una forte simpatia per la figlia, e il matrimonio ebbe finalmente luogo nel 1745. L'imperatrice conosceva bene la famiglia perché aveva intenzione di sposare il fratello della principessa Johanna, Charles Augustus (Karl August von Holstein), che era morto di vaiolo nel 1727 prima che il matrimonio potesse avere luogo.
La principessa Sofia non risparmiò sforzi per ingraziarsi non solo l'imperatrice Elisabetta, ma anche suo marito e il popolo russo. Si applicò all'apprendimento della lingua russa con tale zelo che si alzava di notte e camminava per la sua camera da letto a piedi nudi ripetendo le lezioni (sebbene padroneggiasse la lingua, aveva ancora il suo accento). Ciò provocò un grave attacco di polmonite nel marzo 1744. Quando scrisse le sue memorie, dichiarò di aver deciso, una volta venuta in Russia, di fare tutto ciò che le sembrava necessario e di affermare di credere a tutto ciò che le veniva richiesto, al fine di diventare qualificato per indossare la corona. La coerenza del suo carattere per tutta la vita rende altamente probabile che già all'età di quindici anni possedesse sufficiente maturità per adottare questa linea di condotta mondana.
Suo padre, un luterano molto devoto, si oppose fermamente alla conversione della figlia. Nonostante le sue istruzioni, il 28 giugno 1744 la Chiesa ortodossa russa la accolse come membro con il nome Caterina (Ekaterina o Ekaterina) e il patronimico (artificiale) (Alekseyevna). Il giorno successivo ebbe luogo il fidanzamento formale e Caterina sposò il granduca Pietro il 21 agosto 1745 a San Pietroburgo. I novelli sposi si stabilirono nel palazzo di Oranienbaum, che sarebbe rimasto per 56 anni la residenza della "giovane corte".
L'improbabile matrimonio si rivelò infruttuoso: a causa dell'impotenza e dell'immaturità del Granduca Pietro, potrebbe non averlo consumato per 12 anni. Mentre Peter prese un'amante (Elizabeth Vorontsova), Catherine mantenne i rapporti con Sergei Saltykov, Charles Hanbury Williams e Stanislaw August Poniatowski. Divenne amica di Ekaterina Vorontsova-Dashkova, la sorella dell'amante di suo marito, che la presentò a diversi potenti gruppi politici che si opponevano a suo marito. Catherine leggeva molto e si teneva aggiornata sugli eventi attuali in Russia e nel resto d'Europa. Corrispondeva con molte delle menti di spicco della sua epoca, tra cui Voltaire e Diderot.
Dopo la morte dell'imperatrice Elisabetta il 5 gennaio 1762 [OS 25 dicembre 1761], Pietro salì al trono come Pietro III di Russia e si trasferì nel nuovo Palazzo d'Inverno a San Pietroburgo; Caterina divenne così Imperatrice Consorte di Russia. Tuttavia, le eccentricità e le politiche del nuovo zar, inclusa una grande ammirazione per il re prussiano, Federico II, alienarono gli stessi gruppi che Caterina aveva coltivato. Ad aggravare le cose, Pietro intervenne in una disputa tra Holstein e Danimarca sulla provincia dello Schleswig (vedi conte Johann Hartwig Ernst von Bernstorff). L'insistenza di Peter nel sostenere il suo nativo Holstein in una guerra impopolare ha eroso gran parte del suo sostegno tra la nobiltà.
Nel luglio 1762, Pietro commise l'errore politico di ritirarsi con i suoi cortigiani e parenti di origine Holstein a Oranienbaum, lasciando la moglie a San Pietroburgo. Il 13 e 14 luglio la Guardia Leib si ribellò, depose Pietro e proclamò Caterina sovrana della Russia. Il colpo di stato incruento è riuscito; Ekaterina Dashkova, una confidente di Caterina, osservò che Pietro sembrava piuttosto felice di essersi liberato del trono e chiese solo una tenuta tranquilla e la sua amante. Sei mesi dopo la sua ascesa al trono e tre giorni dopo la sua deposizione, il 17 luglio 1762, Pietro III morì a Ropsha per mano di Alexei Orlov (fratello minore di Gregory Orlov, allora favorito di corte e partecipante al colpo di stato) . Gli storici dell'era sovietica presumevano che Caterina avesse ordinato l'omicidio, poiché si sbarazzò anche di altri potenziali pretendenti al trono (Ivan VI e la principessa Tarakanova) più o meno nello stesso periodo, ma molti storici moderni credono che lei non abbia avuto alcun ruolo in esso.
Caterina, sebbene non discendesse da alcun precedente imperatore russo, succedette al marito, seguendo il precedente stabilito quando Caterina I succedette a Pietro I nel 1725. Il suo manifesto di adesione giustificò la sua successione citando "l'elezione unanime" della nazione. Tuttavia gran parte della nobiltà considerò il suo regno come un'usurpazione, tollerabile solo durante la minorità del figlio, il granduca Paolo. Negli anni Settanta del Settecento un gruppo di nobili legati a Paolo (Nikita Panin e altri) contemplarono la possibilità di un nuovo colpo di stato per deporre Caterina e trasferire la corona a Paolo, di cui prevedevano di limitare il potere in una sorta di monarchia costituzionale. Tuttavia, non ne venne fuori nulla e Catherine regnò fino alla sua morte.

altro

 

6  monete nel gruppo

(1537 X 739pixel, dimensione del file: ~261K)
Postato da: anonymous  2018-07-06
1772, Russia/Moldavia & Wallachia, Catherine II. Bronze Para (3 Dengi) Coin. Mint Year: 1772 Condition: About VF! Denomination: Para / 3 Dengi Reference: Bitkin 1255 , KM-C#2.1. Ruler: Empress Catherine II of Russia Region: Moldavia (Russian Occupation) Material: Copper Weight: 10.85g ...

(1077 X 517pixel, dimensione del file: ~110K)
Postato da: anonymous  2016-11-15
Urcaquary 1772, Russia/Moldavia & Wallachia, Catherine II. Para (3 Dengi) Coin. Scarce! Mint Year: 1772 Denomination: Para (3 Dengi) Reference: KM-C#2.1. Rare! Ruler: Empress Catherine II of Russia Region: Moldavia (Russian Occupation) Condition: Minor planchet imperfections, ot ...

(1200 X 600pixel, dimensione del file: ~207K)
Postato da: anonymous  2015-09-28
Russia. Catherine II (1762-1796). Moldavia & Walachia. Para / 3 dengi, 1772 Sadogura (Ae - 11,72g). Bitkin 1255; KM C2.1. Flan flaw. Brown patina. Very fine.

(1200 X 600pixel, dimensione del file: ~199K)
Postato da: anonymous  2015-09-28
Russia. Catherine II (1762-1796). Moldavia & Walachia. Para / 3 dengi, 1772 Sadogura (Ae - 10,30g). Bitkin 1255; KM C2.1. Red brown patina. Very fine.

(1200 X 600pixel, dimensione del file: ~197K)
Postato da: anonymous  2015-09-28
Russia. Catherine II (1762-1796). Moldavia & Walachia. Para / 3 dengi, 1772 Sadogura (Ae - 11,59g). Bitkin 1255; KM C2.1. Brown patina. Flan flaw. About very fine.

(900 X 443pixel, dimensione del file: ~138K)
Postato da: anonymous  2015-09-02
Catherine II, the Great 1729-1796 1771 Coins for Moldovia / Монеты для Молдовы Para – 3 Denga 1771, Mint in Sadogura. 11.21 g. Bitkin 1253 (R2). GM 13.17. Very rare. 10 roubles acc. to Iljin. 15 roubles acc. to Petrov. Very fine. Пара – 3 деньги 1771, Монетный двор в Садогуре. 11.21 г. Биткин 1 ...
FRANCE 1 Centime L'AN 6 (1797) A - Copper - VF- 4224
Venduta per: $6.0
FRANCE 1 Centime L'AN 6 (1797) A - Copper - VF- 4224
RUSSIA 3 Rubles 1992 Proof - Battle of Chudskoye Lake - 4531 *
Venduta per: $3.0
RUSSIA 3 Rubles 1992 Proof - Battle of Chudskoye Lake - 4531 *
RUSSIA 3 Rubles 1995 Proof - Meeting on the Elbe - 4532 *
Venduta per: $12.0
RUSSIA 3 Rubles 1995 Proof - Meeting on the Elbe - 4532 *
Queste monete potrebbero interessarti
1 Polushka Impero russo (1720-1917)  Caterina II (1729-1796)
1 Polushka Impero russo (1720-1917) Cat ...
il gruppo ha   27 monete / 27 prezzi
5 Para Serbia
5 Para Serbia
il gruppo ha   4 monete / 4 prezzi
10 Copeca Impero russo (1720-1917) Rame Caterina II (1729-1796)
10 Copeca Impero russo (1720-1917) Rame ...
il gruppo ha   57 monete / 51 prezzi
2024-07-19 - Historical Coin Prices
250 Franc Belgio Argento Leopoldo III del Belgio
Prezzi da fonti pubbliche
Dettagli
2024-07-08 - Historical Coin Prices
1 Rublo Unione Sovietica (1922 - 1991) Rame/Nichel
Prezzi da fonti pubbliche
Dettagli
Potresti essere interessato in…
I governanti degli imperi
Impero romano (27BC-395)
Albero genealogico della dinastia e monete
Bernadotte
Mettiti alla prova!
Puzzle di Monete
Puzzle di Monete
Prezzi Monete
Prezzi Monete