1 Escudo Spagna Argento Isabella II of Spain (1830- 1904)

Metallo:
Stato:
Periodo:
1867

Persona:
Isabella II of Spain (1830- 1904)                   
Codice sul catalogo:

Anno di zecca: 1867 Denominazione: Escudo Riferimenti: KM-626.1. Marchio di zecca: Madrid (stella a sei punte). Materiale: argento (.900) Diametro: 29,4 mm Peso: 12,96 g
Dritto: Busto di Isabella II di Spagna a destra. Legenda: ISABEL 2a. POR LA GRACIA DE DIOS Y LA CONST . 1867 .
Rovescio: armi spagnole incoronate tra le colonne d'Ercole ornate dal motto PLVS VLTRA. Legenda: REINA DE LAS ESPANAS * UN ESCUDO *
Isabella II (spagnolo: Isabel II; 10 ottobre 1830 – 10 aprile 1904) fu regina regnante di Spagna ("Regina delle Spagne" ufficialmente dal 13 agosto 1836, Isabella II la "Regina di Castiglia, Leon, Aragona,..." ) Fu la prima e finora unica regina regnante della Spagna, anche se a volte è considerata la terza regina regnante di Spagna, poiché i precedenti monarchi di León e Castiglia erano considerati re e regine di Spagna. Contando anche i monarchi d'Aragona, è la quarta regina regnante di Spagna.
Isabella nacque a Madrid nel 1830, figlia maggiore di Ferdinando VII, re di Spagna, e della sua quarta moglie e nipote, Maria Cristina, che era una borbone napoletana e anche pronipote di Maria Antonietta. Maria Cristina divenne reggente il 29 settembre 1833, quando sua figlia Isabella, all'età di tre anni, fu proclamata regina-reggente alla morte del re.
Isabella salì al trono perché Ferdinando VII indusse le Cortes Generales ad aiutarlo ad accantonare la legge salica introdotta dai Borboni all'inizio del XVIII secolo e a ristabilire l'antica legge di successione della Spagna. Il primo pretendente, il fratello di Ferdinando, Carlos, combatté sette anni, durante la minoranza di Isabella, per contestare il suo titolo. I suoi sostenitori e discendenti erano conosciuti come carlisti e la lotta per la successione fu oggetto di numerose guerre carliste nel XIX secolo.
Il trono di Isabella fu mantenuto solo grazie al sostegno dell'esercito. Le Cortes, i liberali e i progressisti, che allo stesso tempo instaurarono un governo costituzionale e parlamentare, sciolsero gli ordini religiosi, confiscarono le loro proprietà (compresa quella dei gesuiti) e tentarono di ristabilire l'ordine nelle finanze. Dopo la guerra carlista la regina reggente Maria Cristina si dimise per far posto a Baldomero Espartero, principe di Vergara, il generale isabellino di maggior successo e più popolare, che rimase reggente solo per due anni.
Fu scoperto nel 1843 da un pronunciamento militare e politico guidato dai generali O'Donnell e Narvaez, che formarono un gabinetto, presieduto da Joaquin Maria Lopez, e questo governo indusse le Cortes a dichiarare Isabella maggiorenne a 13 anni. Tre anni dopo il partito Moderado o conservatori castigliani fece sposare la loro regina sedicenne il suo cugino di primo grado Francisco de Asís de Borbón (1822-1902), lo stesso giorno (10 ottobre 1846) in cui sua sorella minore, l'Infanta Luisa Fernanda, sposò Antoine d'Orléans, duca di Montpensier.
Questi matrimoni si adattavano alla Francia e a Luigi Filippo, re dei francesi, che di conseguenza quasi litigò con la Gran Bretagna. Ma i matrimoni non furono felici; circolava voce persistente che pochi, se non nessuno, dei figli della regina regnante spagnola fossero stati concepiti dal suo re-consorte, ritenuto omosessuale. Ad esempio, l'erede al trono, che in seguito divenne Alfonso XII, secondo il partito carlista era stato concepito da un capitano delle guardie, Enrique Puig y Moltó.
Isabella regnò dal 1843 al 1868, un periodo di intrighi di palazzo, influenze di retroscena e anticamera, cospirazioni da caserma, pronunce militari per favorire i fini dei partiti politici: Moderados che governarono dal 1846 al 1854, Progressisti dal 1854 al 1856, Unión Liberal dal 1856 al 1863. In questo periodo, la regina Isabella era altrimenti impegnata a realizzare una vendetta monarchica contro il Messico, sostenendo, insieme alla Francia, l'Impero Asburgico-Orleans utilizzando le figure reali di Massimiliano d'Asburgo e Carlotta del Belgio, come Massimiliano I e Carlotta del Messico. Moderados e Unión Liberals si succedettero rapidamente e tennero lontani i progressisti, gettando così i semi per la rivoluzione del 1868.
Isabella spesso interferiva in politica in modo ribelle e senza scrupoli, il che la rendeva molto impopolare. Mostrò il massimo favore ai suoi generali e statisti reazionari, alla Chiesa e agli ordini religiosi, e fu costantemente strumento di cortigiani e favoriti corrotti e dissoluti che diedero alla sua corte una cattiva reputazione. Andò in esilio alla fine di settembre 1868, dopo che i suoi generali Moderado avevano dato prova di una leggera resistenza che fu schiacciata nella battaglia di Alcolea dai marescialli Serrano e Prim. Altri eventi del suo regno furono una guerra contro il Marocco (1859), che si concluse con un trattato vantaggioso per la Spagna e la cessione di alcuni territori marocchini; l'infruttuosa guerra delle Isole Chincha contro Perù e Cile; tensioni con gli Stati Uniti; rivolte indipendentiste a Cuba e Porto Rico; e qualche progresso nei lavori pubblici, soprattutto ferroviari, e un leggero miglioramento nel commercio e nella finanza.
Il suo esilio contribuì a provocare la guerra franco-prussiana, poiché Napoleone III non poteva accettare la possibilità che un tedesco, il principe Leopoldo di Hohenzollern-Sigmaringen, potesse sostituire Isabella, una dinasta dei Borboni spagnoli e due generazioni lontane dal nonno Filippo, di origine francese. V di Spagna.
Isabella fu indotta ad abdicare a Parigi il 25 giugno 1870, in favore del figlio Alfonso XII, e la causa della restaurazione fu favorita. Aveva lasciato il marito nel marzo precedente e aveva continuato a vivere in Francia dopo la restaurazione del 1874. In occasione di una delle sue visite a Madrid durante il regno di Alfonso XII, cominciò a intrigare con i politici della capitale, e venne perentoriamente invitata andare di nuovo all'estero. Risiedette a Parigi per il resto della sua vita, viaggiando raramente all'estero ad eccezione di alcune visite in Spagna. Durante l'esilio si avvicinò al marito, con il quale mantenne un'ambigua amicizia fino alla morte di lui nel 1902. I suoi ultimi giorni furono segnati dai problemi matrimoniali della figlia più piccola. Morì il 10 aprile 1904 ed è sepolta a El Escorial.

altro

 

6  monete nel gruppo

(1125 X 420pixel, dimensione del file: ~104K)
Postato da: anonymous  2016-12-12
SPAIN 1867 1 Escudo Silver

(1125 X 420pixel, dimensione del file: ~96K)
Postato da: anonymous  2017-03-21
SPAIN 1867 1 Escudo Silver VF

(1605 X 600pixel, dimensione del file: ~236K)
Postato da: anonymous  2015-11-26
SPAIN 1867 1 Escudo Silver VF

(1125 X 420pixel, dimensione del file: ~106K)
Postato da: anonymous  2014-05-12
SPAIN 1867 1 Escudo Silver VF+

(1045 X 501pixel, dimensione del file: ~115K)
Postato da: anonymous  2014-08-22
1867, Spain, Isabella II. Beautiful Silver Escudo Coin. aXF! Mint Year: 1867 Denomination: Escudo References: KM-626.1. Mint Mark: Madrid (six-pointed star). Condition: Numerous bag-marks and light deposits, otherwise about XF! Material: Silver (.900) Diameter: 29.4mm Weight: ...

(1125 X 420pixel, dimensione del file: ~116K)
Postato da: anonymous  2014-11-18
SPAIN 1867 1 Escudo Silver Fine

Venduta per: $18.0
Mexico - 1796 FM - Silver 1/2 Real - KM# 72

Venduta per: $46.0
Spain - 1897 (97) SG-V - Silver 5 Pesetas - KM# 707

Venduta per: $104.0
Mexico - 1821 Zs RG - Silver 8 Reales - KM# 111.5
Queste monete potrebbero interessarti
5 Peseta Kingdom of Spain (1874 - 1931) Argento Alfonso XIII of Spain (1886 - 1941)
5 Peseta Kingdom of Spain (1874 - 1931) ...
il gruppo ha   57 monete / 48 prezzi
1 Escudo Impero spagnolo (1700 - 1808) Oro Carlo IV di Spagna (1748-1819)
1 Escudo Impero spagnolo (1700 - 1808) O ...
il gruppo ha   16 monete / 15 prezzi
1/2 Escudo Impero spagnolo (1700 - 1808) Oro Carlo III di Spagna (1716 -1788)
1/2 Escudo Impero spagnolo (1700 - 1808) ...
il gruppo ha   28 monete / 26 prezzi
2024-06-23 - New coin is added to 2 Reichsmark Germania nazista (1933-1945) Argento Martin Lutero


    2 Reichsmark Germania nazista (1933-1945) Argento Martin Lutero
il gruppo ha    116 monete / 111 prezzi



1933, Germany (3rd Reich). Silver 2 Mark "Martin Luther" Coin. (VF-) Berlin mint! Mint Year: 1933 Reference: KM-79. Mint Place: Berlin (A) Denomination: 3 Mark - 450th Anniversary of t ...
2024-06-21 - New coin is added to 25 Krone Cecoslovacchia (1918-1992) Argento


    25 Krone Cecoslovacchia (1918-1992) Argento
il gruppo ha    2 monete / 1 prezzi



CZECHOSLOVAKIA 25 Korun 1970 - Silver .5 - Slovak National Theater - aUNC -3373*
Potresti essere interessato in…
I governanti degli imperi
Albero genealogico della dinastia e monete
Mettiti alla prova!

Puzzle di Monete
Prezzi Monete