10 Sol Francia medioevale (843-1791) Argento Luigi XIV di Francia ...

1664, Francia reale, Luigi XIV. Moneta d'argento rara da 10 sol (1/12 Ecu). Anno di zecca: 1664 Luogo di zecca: Lione (D) Riferimenti: KM-199.3. Denominazione: 10 Sols (1/12 Ecu) Diametro: 21 mm Peso: 2,25 g Materiale: Argento Recto: Busto laureato e drappeggiato del Re Sole ("le Roi Soleil") - Luigi XIV a destra. Legenda: LVD.XIIII.DG (marchio privato) FR.ET.NAV.REX (marchio privato: stella) Rovescio: scudo reale coronato con tre simboli fleur du lis all'interno. Legenda: SIT.NOMEN.DOMINI (D) BENEDICTVM . 1664 (marchio privato: trifoglio) Luigi XIV (5 settembre 1638 – 1 settembre 1715) governò come re di Francia e di Navarra. Salì al trono pochi mesi prima del suo quinto compleanno, ma non assunse il controllo personale effettivo del governo fino alla morte del suo primo ministro (Premier ministre), il cardinale italiano Jules Mazzarino, nel 1661. Luigi rimase sul trono fino alla sua morte. morte nel settembre 1715, quattro giorni prima del suo settantasettesimo compleanno. Il suo regno durò settantadue anni, tre mesi e diciotto giorni, il più lungo documentato fino ad oggi per qualsiasi monarca europeo. Luigi XIV è popolarmente conosciuto come il Re Sole (francese: le Roi Soleil). Louis credeva nel diritto divino dei re, una teoria che ricevette una delle sue espressioni più classiche in "Sui doveri dei re", un sermone predicato da Jacques-Bénigne Bossuet alla presenza di Louis nel 1662. (Louis rimase così colpito (con Bossuet che nel 1670 nominò Bossuet tutore del figlio ed erede di Luigi). Per gran parte del regno di Luigi, la Francia rimase la potenza principale in Europa, impegnandosi in tre grandi guerre: la guerra franco-olandese, la guerra dei Lega di Augusta e la Guerra di successione spagnola e due conflitti minori: la Guerra di devoluzione e la Guerra delle Riunioni. Gli uomini che hanno avuto un ruolo di primo piano nella vita politica e militare della Francia durante questo periodo includono Mazzarino, Nicolas Fouquet, Jean-Baptiste Colbert, Michel Le Tellier, il figlio di Le Tellier Louvois, le Grand Condé, Turenne, Vauban, Villars e Tourville. Anche la cultura francese fiorì durante quest'epoca, producendo una serie di figure di grande fama, tra cui Molière, Racine, Boileau, La Fontaine, Lully, Le Brun, Rigaud, Louis Le Vau, Jules Hardouin Mansart, Claude Perrault e Le Nô. tre. Luigi XIV continuò l'opera dei suoi predecessori per creare uno stato centralizzato governato dalla capitale al fine di spazzare via i resti del feudalesimo che persistevano in alcune parti della Francia. Riuscì a spezzare il potere della nobiltà provinciale, gran parte della quale si era ribellata durante la sua minoranza, e costrinse molti nobili di spicco a vivere con lui nel suo sontuoso Palazzo di Versailles. Di conseguenza, è stato a lungo considerato l'archetipo del monarca assoluto dell'Europa della prima età moderna. Si dice che Louis abbia detto sul letto di morte: "Je m'en vais, mais l'État demeurera toujours". ("Io parto, ma lo Stato resterà sempre"). Un membro della Casa di Francia fu posto sul trono di Spagna da Luigi XIV, ponendo fine di fatto alla minaccia secolare che era sorta da quel quartiere d'Europa fin dai tempi di Carlo V. La Casa di Borbone mantenne la corona di La Spagna per il resto del XVIII secolo, ma subì diverse volte rovesciamenti e restaurazioni dopo il 1808. Tuttavia, fino ad oggi, il monarca spagnolo discende da Luigi XIV. Le numerose guerre di Luigi mandarono di fatto in bancarotta lo Stato (anche se va detto che la Francia riuscì a riprendersi nel giro di pochi anni), costringendolo a contrarre ingenti debiti statali con vari finanziatori e a imporre tasse più alte ai contadini come la nobiltà e la nobiltà. il clero aveva l'esenzione dal pagamento di queste tasse e dal contributo ai fondi pubblici. Bisogna però sottolineare che ad impoverirsi è stato lo Stato e non il Paese. La ricchezza e la prosperità della Francia, nel suo insieme, potrebbero essere notate negli scritti del pensatore e commentatore sociale e politico Montesquieu nel suo romanzo epistolare satirico, Lettres Persanes. Mentre l'opera deride e ridicolizza la vita politica, culturale e sociale francese, ritrae e descrive anche la ricchezza, l'eleganza e l'opulenza della Francia tra la fine della guerra di successione spagnola e la morte di Luigi XIV. Nel complesso, tuttavia, Luigi XIV rafforzò il potere della Corona rispetto alle tradizionali élite feudali, segnando l'inizio dell'era dello Stato moderno, e pose la Francia in una posizione predominante e preminente in Europa, donandole dieci nuove province e un impero d'oltremare, nonché beni culturali e influenza linguistica in tutta Europa. Anche con diverse grandi alleanze europee che gli si opponevano, continuò a trionfare e ad aumentare il territorio, il potere e l'influenza della Francia. Come risultato di queste vittorie militari e dei risultati culturali, l’Europa ammirerebbe la Francia, il suo potere, la sua cultura, le sue esportazioni, i suoi valori e il suo stile di vita. La lingua francese diventerebbe la lingua franca per l’intera élite europea fino alla Russia dei Romanov; vari principi tedeschi avrebbero cercato di copiare il suo modo di vivere a loro grandi spese. L'Europa dell'Illuminismo guarderebbe al regno di Luigi XIV come esempio, studiando il suo uso strategico del potere, emulando la sua eleganza e ammirando i suoi successi. Saint-Simon, che si sentiva offeso da Luigi XIV, fece la seguente valutazione
"Non c'era niente che gli piacesse tanto quanto l'adulazione, o, per dirla più chiaramente, l'adulazione; quanto più grossolana e goffa era, tanto più gli piaceva... La sua vanità, che era perpetuamente alimentata, perché anche i predicatori erano soliti lodare guardarlo in faccia dal pulpito – fu la causa dell'esaltazione dei suoi ministri".
Tuttavia anche il filosofo tedesco Leibniz, che era protestante e non aveva motivo di adulare, poteva definirlo "uno dei più grandi re che siano mai esistiti"; e Napoleone, difficilmente amico dei Borboni, descriverebbe Luigi XIV come "l'unico re di Francia degno di questo nome" e "un grande re". Voltaire, l'apostolo dell'Illuminismo, lo paragonò ad Augusto e definì il suo regno "un'età eternamente memorabile", soprannominando l'età di Luigi XIV "le Grand Siècle" (il "Grande Secolo"). È anche considerato uno dei più grandi sovrani del XVII secolo insieme all'imperatore Kangxi dell'Impero Qing e Pietro I della Russia zarista.

altro

 

11  monete nel gruppo
2

(1077 X 510pixel, dimensione del file: ~92K)
Postato da: anonymous  2016-05-30
1660, Royal France, Louis XIV. Silver 10 Sols (1/12 Ecu) Coin. Nantes mint! Mint year: 1660 Mint Place: Nantes (T) Denomination: 10 Sols (1/12 Ecu) References: KM-199.12 ($100 in F!). Condition: Weakly struck reverse, scratches, otherwise about VF! Diameter: 20mm Material: ...
Articles
Durante il regno di Luigi XIV, in Francia fur ...   Durante il regno di Luigi XIV, in Francia furono coniate diverse monete, che riflettevano gli sviluppi politici, economici e artistici dell'epoca. Ecco alcuni tipi chiave di monete coniate durante il regno di Luigi XIV: Luigi d'oro: Il Luigi d'oro era una moneta d'oro introdotta durante il regno di Luigi XIII ma continuò ad ess ...
Il termine "Re Sole" si riferisce a ...   Il termine "Re Sole" si riferisce a Luigi XIV di Francia, che regnò dal 1643 fino alla sua morte nel 1715. Luigi XIV si guadagnò questo soprannome grazie alla sua associazione con il sole come simbolo del suo potere, influenza e grandezza. Ecco alcuni punti chiave su Luigi XIV e il suo epiteto di Re Sole: Simbolismo del sole: Luigi X ...

Venduta per: $18.0
BRUNSWICK WOLFENBUTTEL 1/12 Thaler 1819 FR - Billon - Karl II. - XF - 4253

Venduta per: $7.0
BRUNSWICK WOLFENBUTTEL 1/12 Thaler 1826 CvC - Billon - Karl II. - VF - 4261

Venduta per: $13.0
BRUNSWICK WOLFENBUTTEL 1/12 Thaler 1821 CvC - Billon - Karl II. - XF - 4262
Queste monete potrebbero interessarti
50 Franc Secondo Impero francese (1852-1870) Oro Napoleone III (1808-1873)
50 Franc Secondo Impero francese (1852-1 ...
il gruppo ha   71 monete / 64 prezzi
1/4 Escalin Guadalupa Bronzo
1/4 Escalin Guadalupa Bronzo
il gruppo ha   3 monete
5 Franc Seconda Repubblica francese (1848-1852) Argento
5 Franc Seconda Repubblica francese (184 ...
il gruppo ha   59 monete / 53 prezzi
2024-07-07 - New coin is added to 17 Kreuzer Ungheria Maria Theresa of Austria (1717 - 1780)


    17 Kreuzer Ungheria Maria Theresa of Austria (1717 - 1780)
il gruppo ha    5 monete / 5 prezzi



Haus Habsburg, Maria Theresia 17 Kreuzer 1754 KB, Kremnitz. Herinek 1062. Leicht justiert, sehr schön
2024-07-08 - Historical Coin Prices
2 Stiver Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda (1 ...
Prezzi da fonti pubbliche
Dettagli
Potresti essere interessato in…
I governanti degli imperi
Albero genealogico della dinastia e monete
Mettiti alla prova!

Puzzle di Monete
Prezzi Monete