100 Zloty Repubblica Popolare di Polonia (1952-1990) Argento

100 Zloty
Metallo:
Periodo:
1966

Codice sul catalogo:

1966, Polonia. Bellissima moneta in argento da 100 zlotych "Millenio polacco".
Anno di zecca: 1966
Riferimento: KM-57.
Luogo della zecca: Varsavia
Denominazione: 100 Zlotych – Millennio Polacco
Materiale: Argento (.900)
Diametro: 35 mm
Peso: 20 g
La Repubblica popolare polacca (polacco: Polska Rzeczpospolita Ludowa) era uno stato dell'Europa centrale esistito dal 1947 al 1989 e il predecessore della moderna Repubblica democratica di Polonia. Con una popolazione di circa 37,9 milioni di abitanti verso la fine della sua esistenza, era lo stato più popoloso del blocco orientale dopo l'Unione Sovietica. Avendo un governo comunista marxista-leninista unitario imposto dall'Unione Sovietica dopo la seconda guerra mondiale, fu anche uno dei principali firmatari del Patto di Varsavia. La città più grande e capitale ufficiale dal 1947 è stata Varsavia, seguita dalla Łódź industriale e dalla Cracovia culturale.
Il primo paese copre la storia della Polonia contemporanea tra il 1952 e il 1989 sotto il governo comunista sostenuto dai sovietici, istituito dopo la liberazione del suo territorio da parte dell'Armata Rossa dall'occupazione tedesca durante la Seconda Guerra Mondiale. Il nome Repubblica Popolare fu introdotto e definito dalla Costituzione del 1952, basata sulla Costituzione sovietica del 1936. Il nome ufficiale dello stato era Repubblica di Polonia (Rzeczpospolita Polska) tra il 1947 e il 1952 in conformità con la Costituzione provvisoria del 1947. Dal 1952, il Sejm non esercitò alcun potere reale e la Polonia fu considerata un'entità fantoccio creata e controllata dal Unione Sovietica. Col tempo la Polonia si trasformò in uno stato satellite nella sfera d’influenza sovietica.
La Repubblica popolare polacca era uno stato monopartitico caratterizzato da costanti lotte interne per la democrazia e migliori condizioni di vita. Il Partito polacco dei lavoratori uniti divenne la fazione politica dominante, rendendo ufficialmente la Polonia un paese socialista, ma con politiche più liberali rispetto ad altri stati del blocco orientale. Nel corso della sua esistenza, difficoltà economiche e disordini sociali furono comuni quasi ogni decennio. La nazione era divisa tra coloro che sostenevano il partito, coloro che si opponevano ad esso e coloro che si rifiutavano di impegnarsi in attività politica. Nonostante ciò, durante la Repubblica popolare furono raggiunti alcuni risultati rivoluzionari, come la rapida industrializzazione, l'urbanizzazione di città più piccole o più grandi e la disponibilità dell'accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione gratuite. Il tasso di natalità fu elevato e la popolazione quasi raddoppiò tra il 1947 e il 1989. Il risultato di maggior successo del partito, tuttavia, fu la ricostruzione di Varsavia in rovina dopo la seconda guerra mondiale e la completa eliminazione dell'analfabetismo, che nel 1931 era pari al 30% e al 2%. % nel 1988.
L’Unione Sovietica, uno stato esemplare, aveva una certa influenza sia sugli affari interni che su quelli esteri, e l’Armata Rossa era di stanza in Polonia come in tutti gli altri paesi del Patto di Varsavia. L'Esercito popolare polacco era il ramo principale delle Forze Armate. L'organizzazione ufficiale della polizia, responsabile del presunto mantenimento della pace e del violento repressione delle proteste, è stata ribattezzata Milizia cittadina. Sotto il comando del Ministero della Pubblica Sicurezza polacco "UB", la Milizia ha commesso gravi crimini per mantenere i comunisti al potere, tra cui il duro trattamento dei manifestanti, l'arresto di leader dell'opposizione e in casi estremi l'omicidio, con almeno 22.000 persone uccise. dal regime durante il suo governo. Di conseguenza, la Polonia aveva un tasso di reclusione elevato ma uno dei tassi di criminalità più bassi al mondo. Ciò veniva spesso glorificato fittiziamente dal Partito dei Lavoratori Polacco al potere, che descriveva la Polonia come una società sicura e istruita, quasi utopica.

altro

 

8  monete nel gruppo
2

(1537 X 748pixel, dimensione del file: ~250K)
Postato da: anonymous  2019-10-30
1966, Poland (Peoples Rep.). Large Silver 100 Zlotych "Polish Millenium" Coin. AU-UNC! Mint Year: 1966 Reference: KM-57. Mint Place: Warsaw Condition: A nice AU-UNC! Denomination: 100 Zlotych - Polish Millenium Material: Silver (.900) Diameter: 35mm Weight: 20gm The Polish People ...

(3205 X 1589pixel, dimensione del file: ~1M)
Postato da: anonymous  2024-04-11
1966, Poland. Beautiful Silver 100 Zlotych "Polish Millenium" Coin. PCGS MS-66! Mint Year: 1966 Reference: KM-57. Mint Place: Warsaw Denomination: 100 Zlotych - Polish Millenium Condition: Certified and graded by PCGS as MS-66! Material: Silver (.900) Diameter: 35mm Weight: 2 ...

(800 X 399pixel, dimensione del file: ~102K)
Postato da: anonymous  2016-03-19
POLSKA - Polska Rzeczpospolita Ludowa 1952-1989 - Monety próbne. 100 złotych 1960, Warszawa, Mieszko i Dąbrówka postacie, na rewersie wypukły napis PRÓBA, srebro 18.31 g, Parchimowicz P-339b, nakład nieznany, wielka rzadkość, piękny stan zachowania z widocznym połyskiem menniczym, patyna - GRADE: I

(800 X 403pixel, dimensione del file: ~102K)
Postato da: anonymous  2016-03-20
POLAND; Polska Rzeczpospolita Ludowa 1952-1989 - monety próbne. 100 złotych 1966, Warszawa, Mieszko i Dąbrówka - półpostacie, próba niklowa, nakład 500 sztuk, Parchimowicz P-349.b - GRADE: I

(800 X 398pixel, dimensione del file: ~104K)
Postato da: anonymous  2016-03-20
POLAND; Polska Rzeczpospolita Ludowa 1952-1989 - monety próbne. 100 złotych 1966, Warszawa, Mieszko i Dąbrówka - postacie, próba niklowa, nakład 500 sztuk, Parchimowicz P-347.a - GRADE: I

(800 X 404pixel, dimensione del file: ~99K)
Postato da: anonymous  2016-03-20
POLAND; Polska Rzeczpospolita Ludowa 1952-1989 - monety próbne. 100 złotych 1960, Warszawa, Mieszko i Dąbrówka - postacie na kratkowanym tle, na awersie mały Orzeł z herbami w otoku, próba niklowa, nakład 500 sztuk, Parchimowicz P-340.a - GRADE: I
POLAND 1 Zloty 15.05. 1946 - Narodowy Bank Polski - XF - 68 *
Venduta per: $4.0
POLAND 1 Zloty 15.05. 1946 - Narodowy Bank Polski - XF - 68 *
POLAND (2nd Republic) 1 Zloty 28.02. 1919 - 32 *
Venduta per: $109.0
POLAND (2nd Republic) 1 Zloty 28.02. 1919 - 32 *
POLAND (German Occupation) 1 Zloty 01.08. 1941 - VF+ - 51 *
Venduta per: $3.0
POLAND (German Occupation) 1 Zloty 01.08. 1941 - VF+ - 51 *
Queste monete potrebbero interessarti
10 Zloty Seconda Repubblica Polacca (1918 - 1939) Argento Józef Piłsudski
10 Zloty Seconda Repubblica Polacca (191 ...
il gruppo ha   120 monete / 105 prezzi
200 Reis Regno del Portogallo (1139-1910) Argento Carlo I del Portogallo (1863-1908)
200 Reis Regno del Portogallo (1139-1910 ...
il gruppo ha   15 monete / 13 prezzi
100 Zloty Repubblica Popolare di Polonia (1952-1990) Argento
100 Zloty Repubblica Popolare di Polonia ...
il gruppo ha   8 monete / 7 prezzi
2024-07-08 - New coin is added to 2 Stuiver Paesi Bassi Argento


    2 Stuiver Paesi Bassi Argento
il gruppo ha    7 monete / 7 prezzi



NETHERLANDS-HOLLAND 1787 2 Stuivers Silver VF
2024-07-12 - New coin is added to 50 Cent Stati Uniti d'America (1776 - ) Argento


    50 Cent Stati Uniti d'America (1776 - ) Argento
il gruppo ha    443 monete / 441 prezzi



1837 Contemporary Bogus Capped Bust Half Dollar, Davignon 2-B
Potresti essere interessato in…
I governanti degli imperi
Impero romano (27BC-395)
Albero genealogico della dinastia e monete
House of Holstein-Gottorp
Mettiti alla prova!
Puzzle di Monete
Puzzle di Monete
Prezzi Monete
Prezzi Monete