Durante il regno di Giorgio III, un'ampia ...

Durante il regno di Giorgio III, un'ampia varietà di monete d'argento fu coniata in tutto l'impero britannico. Queste monete venivano utilizzate per le transazioni, gli scambi e il commercio quotidiano. Ecco alcuni dei principali tipi di monete d'argento coniate durante il regno di Giorgio III:

Scellino: lo scellino era un'unità monetaria standard nell'impero britannico e le monete in scellini d'argento con il ritratto di Giorgio III venivano coniate in grandi quantità. Venivano utilizzati per varie transazioni ed erano una parte essenziale del commercio quotidiano.

Sixpence: il sixpence, che valeva la metà di uno scellino, era un'altra denominazione comunemente usata. Le monete d'argento da sei pence con il ritratto di Giorgio III erano ampiamente diffuse e utilizzate per transazioni più piccole.

Corona: la corona era una grande moneta d'argento con un valore nominale di cinque scellini. Queste monete venivano spesso emesse per occasioni speciali o per commemorare eventi significativi. In genere presentavano disegni elaborati sia sul dritto che sul rovescio, mostrando simboli importanti o emblemi nazionali.

Mezza corona: la mezza corona era una moneta d'argento più piccola con un valore nominale di due scellini e sei pence. Queste monete erano ampiamente diffuse e utilizzate per le transazioni quotidiane in tutto l'impero britannico.

Fiorino: il fiorino, noto anche come moneta da due scellini, fu introdotto durante gli ultimi anni del regno di Giorgio III. Queste monete presentavano disegni distintivi su entrambi i lati ed erano comunemente usate nelle transazioni quotidiane.

Denaro sacro: il denaro sacro, costituito da monete d'argento coniate appositamente per le tradizionali cerimonie del Giovedì Santo, continuò ad essere emesso durante il regno di Giorgio III. Queste monete includevano il penny Maundy, due pence, tre pence e quattro pence, tutte con il ritratto di Giorgio III.

Gettoni bancari: oltre alle monete ufficiali emesse dal governo, durante il regno di Giorgio III circolavano come valuta vari gettoni emessi privatamente e gettoni emessi dalle banche. Questi gettoni erano spesso fatti di argento e venivano usati per integrare la monetazione ufficiale nelle aree in cui c'era carenza di valuta.

Queste monete d'argento giocarono un ruolo cruciale nell'economia dell'Impero britannico durante il regno di Giorgio III. Sono ricercati dai collezionisti di monete britanniche e servono come importanti manufatti storici della fine del XVIII e dell'inizio del XIX secolo.

Queste monete potrebbero interessarti
1 Sixpence / 6 Penny Regno Unito  Argento Giorgio III (1738-1820)
1 Sixpence / 6 Penny Regno Unito Argent ...
il gruppo ha   12 monete / 12 prezzi
18 Penny Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda (1801-1922) Argento Giorgio III (1738-1820)
18 Penny Regno Unito di Gran Bretagna e ...
il gruppo ha   18 monete / 14 prezzi
1 Shilling Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda (1801-1922) Argento Giorgio III (1738-1820)
1 Shilling Regno Unito di Gran Bretagna ...
il gruppo ha   34 monete / 32 prezzi
2024-04-19 - New coin is added to 5 Heller Slovacchia Zinco


    5 Heller Slovacchia Zinco
il gruppo ha    2 monete / 1 prezzi



Details about SLOVAKIA 1942 5 Halierov UNC
2024-04-19 - New coin is added to 1/12 Thaler Meclemburgo-Schwerin (1352-1918) Biglione Argento


    1/12 Thaler Meclemburgo-Schwerin (1352-1918) Biglione Argento
il gruppo ha    3 monete / 3 prezzi



1754, Mecklenburg-Schwerin, Christian Louis II. Silver 1/12 Thaler Coin. VF+ Mint Year: 1754 Reference: KM-177. Mint Place: Schwerin Denomination: 1/12 Thaler Mint Mater: Otto Hein ...