William McKinley, il 25° presidente degli Sta ...

William McKinley, il 25° presidente degli Stati Uniti, ha dato un contributo significativo durante la sua presidenza, in particolare nei settori della politica economica, degli affari esteri e dell’espansionismo americano. Ecco alcuni dei suoi contributi più importanti:

Politica tariffaria: McKinley era un sostenitore di tariffe protettive per promuovere l’industria americana e proteggere i produttori nazionali dalla concorrenza straniera. Durante il suo mandato al Congresso firmò il McKinley Tariff Act del 1890, che aumentò le tariffe sulle merci importate a livelli storicamente elevati. In qualità di presidente, McKinley ha continuato a sostenere politiche protezionistiche a sostegno delle imprese americane.

Gold Standard: McKinley era un forte sostenitore del gold standard, che legava il valore del dollaro USA a una quantità fissa di oro. Firmò il Gold Standard Act del 1900, che stabilì ufficialmente il gold standard come base del sistema monetario statunitense. L'impegno di McKinley nei confronti del gold standard era visto all'epoca come una forza stabilizzante per l'economia americana.

Annessione delle Hawaii: McKinley ha svolto un ruolo chiave nell'annessione delle Hawaii come territorio degli Stati Uniti. Nel 1898, poco dopo aver assunto la presidenza, McKinley firmò una risoluzione congiunta del Congresso che annetteva le Hawaii, che erano state una repubblica dal rovesciamento della monarchia hawaiana nel 1893. L'annessione delle Hawaii espanse l'influenza americana nel Pacifico e aprì la strada a ulteriori Espansione americana nella regione.

Guerra ispano-americana: la presidenza di McKinley fu segnata dalla guerra ispano-americana, iniziata nel 1898. Sotto la guida di McKinley, gli Stati Uniti intervennero nella guerra d'indipendenza cubana contro il dominio coloniale spagnolo. La guerra portò alla liberazione di Cuba, Porto Rico, Guam e delle Filippine dal controllo spagnolo, affermando di fatto gli Stati Uniti come una potenza globale.

Politica della porta aperta: l’amministrazione McKinley ha promosso la “politica della porta aperta” in Cina, che richiedeva parità di accesso ai mercati cinesi e rispetto per l’integrità territoriale della Cina da parte di tutte le potenze straniere. La politica della porta aperta mirava a prevenire la colonizzazione della Cina e a mantenere il libero flusso degli scambi. Il sostegno di McKinley alla politica ha contribuito a plasmare la politica estera degli Stati Uniti nell'Asia orientale.

Nel complesso, la presidenza di William McKinley è stata caratterizzata da prosperità economica, espansione territoriale e un ruolo più assertivo per gli Stati Uniti negli affari globali. Le sue politiche hanno lasciato un impatto duraturo sulla politica economica ed estera americana all'inizio del XX secolo.

Queste monete potrebbero interessarti
1 Dollaro Stati Uniti d
1 Dollaro Stati Uniti d'America (1776 - ...
il gruppo ha   28 monete / 27 prezzi
1 Dollaro Stati Uniti d
1 Dollaro Stati Uniti d'America (1776 - ...
il gruppo ha   14 monete / 13 prezzi
2024-05-16 - New coin is added to 5 Copeca Impero russo (1720-1917) Rame Nicola I (1796-1855)


    5 Copeca Impero russo (1720-1917) Rame Nicola I (1796-1855)
il gruppo ha    31 monete / 25 prezzi



1832, Russia, Emperor Nicholas I. Large Copper 5 Kopeks Coin. Env. Damage! Mint Year: 1832 Reference: KM-140.1. Denomination: 5 Kopeks Mint Place: Ekaterinburg (E.M.) Condition: Minor depos ...
2024-05-16 - Historical Coin Prices
5 Franc Kingdom of France (1815-1830) Argento Luig ...
Prezzi da fonti pubbliche
Dettagli