Durante l'occupazione britannica delle Is ...

Durante l'occupazione britannica delle Isole Vergini, avvenuta sporadicamente nel corso dei secoli XVII e XVIII, non esisteva alcuna zecca ufficiale sulle isole. Le Isole Vergini britanniche, costituite da Tortola, Virgin Gorda, Anegada e Jost Van Dyke, erano utilizzate principalmente per l'agricoltura e come avamposti navali strategici.

In quanto tali, le Isole Vergini britanniche non avevano una propria valuta o zecca. Invece, durante l’occupazione britannica, le isole avrebbero probabilmente utilizzato la valuta britannica, comprese le monete coniate in Inghilterra e circolate in tutto l’Impero britannico. Queste monete avrebbero incluso denominazioni come scellini, pence e sterline.

Tuttavia, vale la pena notare che durante il periodo coloniale, le monete erano relativamente scarse nei Caraibi e il baratto e il commercio erano forme di commercio più comuni. Nella regione era prevalente anche l'uso di monete straniere, inclusi reales spagnoli e ducati olandesi, insieme alla valuta britannica.

Nel complesso, sebbene non esistesse una zecca specifica per le Isole Vergini britanniche durante l'occupazione britannica, la valuta britannica sarebbe stata utilizzata per le transazioni sulle isole, riflettendo i legami coloniali tra le Isole Vergini e l'Impero britannico.

2024-05-17 - Historical Coin Prices
1 Cent Canada Bronzo Vittoria (1819 - 1901)
Prezzi da fonti pubbliche
Dettagli
2024-05-28 - New coin is added to 5 Cent Canada Nichel Giorgio V (1865-1936)


    5 Cent Canada Nichel Giorgio V (1865-1936)
il gruppo ha    21 monete / 21 prezzi



1922 Canada 5 Cents Lot#DS641 Far '2' Variety