L'evoluzione delle monete d'argento i ...

L'evoluzione delle monete d'argento in Spagna abbraccia molti secoli ed è strettamente intrecciata con la storia economica, politica e culturale del paese. Ecco un'ampia panoramica dell'evoluzione delle monete d'argento in Spagna:

Periodi antichi e medievali: le monete d'argento sono state coniate nel territorio dell'attuale Spagna fin dai tempi antichi. Durante l'Impero Romano, la Spagna era un importante produttore di argento e le monete d'argento romane circolavano ampiamente nella regione. Dopo il crollo dell'Impero Romano, vari regni visigoti coniarono le proprie monete d'argento, spesso imitando i disegni romani.

Regni medievali: durante il Medioevo, la Spagna era divisa in vari regni cristiani e musulmani, ciascuno dei quali coniava la propria moneta. Le monete d'argento erano comunemente usate per il commercio e il commercio e spesso portavano simboli araldici o ritratti di monarchi regnanti. Accanto alla moneta cristiana circolava anche il dinaro, moneta d'argento introdotta dai Mori.

Reconquista e monarchi cattolici: La Reconquista, la riconquista cristiana della penisola iberica dal dominio musulmano, portò all'unificazione della Spagna sotto i monarchi cattolici, Ferdinando II d'Aragona e Isabella I di Castiglia, alla fine del XV secolo. Stabilirono un sistema monetario unificato e monete d'argento come il real de plata furono coniate in grandi quantità.

Era coloniale: con la scoperta del Nuovo Mondo tra la fine del XV e l'inizio del XVI secolo, la Spagna divenne uno dei principali produttori mondiali di argento. Enormi quantità di argento venivano estratte nelle colonie spagnole come Messico, Perù e Bolivia. Le monete d'argento spagnole, incluso il famoso dollaro spagnolo o "pezzo da otto", divennero la valuta standard per il commercio internazionale e furono ampiamente utilizzate nel commercio globale.

Periodo moderno: nel XIX secolo, la Spagna adottò la valuta decimale e il real fu sostituito dalla peseta come unità monetaria ufficiale. Tuttavia, le monete d'argento continuarono ad essere coniate per la circolazione insieme alle monete di rame e d'oro. Il sistema monetario subì varie riforme e cambiamenti nel corso del XIX e dell'inizio del XX secolo, riflettendo gli sviluppi economici e politici della Spagna.

Era dell’euro: nel 2002, la Spagna ha adottato l’euro come valuta ufficiale e la peseta è stata gradualmente eliminata. Le monete d'argento non vengono più coniate per la circolazione in Spagna, ma occasionalmente vengono emesse monete d'argento commemorative dalla Zecca spagnola per collezionisti e occasioni speciali.

Nel corso della sua storia, l'evoluzione delle monete d'argento in Spagna riflette la prosperità economica, i cambiamenti politici e l'influenza globale del paese come principale produttore di argento e potenza coloniale dominante.

Queste monete potrebbero interessarti
5 Peseta Kingdom of Spain (1814 - 1873) Argento Amedeo I di Spagna  (1845 - 1890)
5 Peseta Kingdom of Spain (1814 - 1873) ...
il gruppo ha   13 monete / 11 prezzi
100 Peseta Francoist Spain (1936 - 1975) Argento Francisco Franco(1892 – 1975)
100 Peseta Francoist Spain (1936 - 1975) ...
il gruppo ha   10 monete / 6 prezzi
2 Peseta Prima repubblica spagnola (1873 - 1874) Argento
2 Peseta Prima repubblica spagnola (1873 ...
il gruppo ha   6 monete / 6 prezzi
2024-06-21 - New coin is added to 1 Penny Irlanda (1922 - ) Bronzo


    1 Penny Irlanda (1922 - ) Bronzo
il gruppo ha    11 monete / 4 prezzi



IRELAND 1 Penny 1968 - Bronze - aUNC - 3337 *
2024-06-19 - Historical Coin Prices
1 Sovereign Regno Unito (1922-) Oro Elisabetta II ...
Prezzi da fonti pubbliche
Dettagli